Odissea che volge alla fine? I Quota 96 del reparto scolastico ci sperano vivamente.

Come riporta il portale online della Camera dei deputati, per oggi alle ore 14:15 è previsto l'appuntamento istituzionale: "Audizione del Sottosegretario di Stato per l'economia e le finanze, Giovanni Legnini, sulle iniziative adottate riguardo al reperimento delle risorse per il finanziamento di misure urgenti in materia di requisiti per il pensionamento del personale della scuola", che potrebbe risolvere in modo definitivo la questione Quota 96 del comparto scuola.

Purtroppo dobbiamo essere franchi e ammettere di non aspettare molto dall'appuntamento odierno.

Come abbiamo più volte puntualizzato, senza adeguate coperture finanziarie questo governo Renzi - come pure quello precedente (Letta) - non intende firmare una risoluzione che potrebbe avere ripercussioni su un bilancio ridotto all'osso.

Detto questo, l'esecutivo stavolta si trova - forse per la prima volta dall'inizio della questione 'esodati della scuola' - in una posizione alquanto difficile. Dopo aver firmato la risoluzione Saltamartini, il governo si è impegnato formalmente a riferire sulle risorse per mandare in pensione questi 4 mila soggetti - tra docenti e personale scolastico - entro la presentazione del Def alle Camere.

E come se non bastasse, il presidente della Commissione Bilancio, Francesco Boccia, ha sfidato apertamente Renzi, dichiarando che non firmerà il Documento di Economia e Finanza se in esso non verranno incluse le coperture economiche per i Quota 96.

Vi ricordiamo che il Def sarà presentato al Parlamento il 17 aprile; ecco perché aspettiamo ben poco oggi, ma puntiamo di avere delle risposte entro questo venerdì.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!