L'Unione Sindacale di Base ha confermato lo sciopero dei treni che si terrà il 12 e il 13 aprile 2014. Le sigle aderenti sono state Club - Trasporti , Orsa e Usb-Lavoro Privato. Le compagnie ferroviarie interessate dallo sciopero sono Trenitalia, Trenord e Italo, compresi quindi treni regionali e interurbani. Lo sciopero dei servizi ferroviari tra l'altro, sarà preceduto da quello degli aerei previsto per l'11 aprile; ciò renderà gli spostamenti davvero difficili nel fine settimana.

Le ragioni che hanno indotto le sigle sindacali a scioperare sono fondamentalmente due: la prima riguarda la richiesta di riassunzione dei ferrovieri licenziati; la seconda istanza mossa riguarda invece la richiesta di cancellazione della parte della legge Fornero sulle pensioni, che prevede l'aumento l'età di pensionamento per vecchiaia a 67 anni per tutti i lavoratori del comparto. Prima della riforma il pensionamento avveniva a 58 anni.

Pubblicità

Sciopero dei treni 12 e 13 aprile 2014: orari, fasce di garanzia

Lo sciopero dei treni come quello degli aerei durerà 24 ore e le fasce orarie rispettivamente sono:

Aerei: lo sciopero degli aerei avrà luogo l'11 aprile dalle ore 00.00 alle ore 24.00

Treni: lo sciopero dei treni durerà dalle ore 21 di sabato 12 aprile fino alle ore 21 di domenica 13 aprile.

Non sono previste fasce di garanzia del servizio, quindi lo sciopero sarà continuativo e il disservizio durerà per tutta la giornata.

Ciò varrà anche per le tratte dei treni regionali e interurbani con non poche proteste da parte dei pendolari. Ci sono però delle eccezioni, infatti lo sciopero del 12 e del 13 aprile è stato revocato in Piemonte e Valle D'Aosta dove sarà possibile usufruire del servizio dei treni regionali ed interurbani. Gli aggiornamenti della situazione saranno diffusi sul sito Trenitalia.it e anche attraverso i Social Network come Twitter.