Tra qualche giorno, il 23 giugno, inizierà alla Camera la discussione per l'approvazione del testo unico riguardante gli esodati e i quota 96. Cesare Damiano ha sottolineato la necessità di chiudere una volta per tutte queste problematiche. Ma con ogni probabilità tutte le questioni relative alle Pensioni, esodati e quota 96 troveranno una risoluzione il prossimo mese di luglio con il cosiddetto 'decreto Welfare'.

Altre novità però ci attendono relativamente alle semplificazioni urgenti delle quali si è discusso nel consiglio dei ministri di venerdì 13 giugno.

Queste misure saranno raccolte nel 'decreto Semplificazioni'. In questo pacchetto verrà inserita la questione relativa alla modulistica per la richiesta di permesso per costruire, la cosiddetta Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) che sarà uguale per tutti i Comuni. Questo modulo sarà formato da tre parti: 1) dati relativi al richiedente, 2) allegato dei soggetti coinvolti nell'intervento (tecnici, imprese, ecc.), 3) relazione tecnica.

È inoltre prevista la riduzione del 50% dei contributi delle imprese che devono essere versati alle Camere di Commercio e l'istituzione di modelli precompilati per la dichiarazione dei redditi rendendo più semplice la compilazione degli stessi.

Quest'ultima novità rientra nella revisione del fisco e del rapporto con il contribuente utilizzando anche sistemi tecnologicamente avanzati.

Non ci resta che aspettare i prossimi giorni per sapere di più sulle riforme che saranno approvate dal governo Renzi.