Info utili per il calcolo della pensione 2014 - 2015 per pubblico impiego e privati e sui requisiti Inps di età e contributi per andare in pensione, in base a sesso e settore di lavoro: vediamo il quadro della situazione attuale mentre dal Governo Renzi giungono notizie contrastanti in merito alle possibili novità sulle Pensioni. Tante le possibilità allo studio dell'esecutivo, ma se si escludono le misure per gli esodati che dovrebbero giungere con la prossima legge di stabilità, non sembra siano vicini grandi cambiamenti nel settore della previdenza.

Calcolo pensione 2014 pubblico impiego e non, gli strumenti per calcolare online importi e contributi

Per il calcolo della pensione di dipendenti pubblici, privati, di autonomi e altri lavoratori esistono diversi strumenti gratuiti sul web. Nei precedenti articoli vi abbiamo segnalato i software per calcolare le pensioni de Ilsole24ore, di MioJob e molti altri ancora, oggi vogliamo segnalare, in particolare, l'ottimo strumento messo a disposizione sul sito della Giornata Nazionale della Previdenza (dalla home basta cliccare sul banner verde sulla destra dello schermo per accedere alla pagina dedicata).

Gli strumenti per il calcolo della pensione 2014 del sito indicato permettono di capire a quanto ammonterà la propria pensione pubblica o integrativa, e si basano su form differenziati a seconda che si voglia calcolare una pensione per dipendenti pubblici, privati, autonomi, parasubordinati o liberi professionisti. Una volta scelta la categoria di proprio interesse basterà compilare il form con i dati sul proprio lavoro, il sesso, la data di nascita, l'anzianità accredita, il reddito, l'aspettativa di carriera e via discorrendo, per ottenere una stima degli importi della pensione futura, con la possibilità di ricalcolare il tutto in base al posticipo della pensione e la possibilità di effettuare calcoli per la propria posizione di previdenza integrativa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Si tratta di uno strumento utile e gratuito, ma ricordiamo che nulla sostituisce il parere di un esperto dell'INPS o di un altro intermediario qualificato.

Requisiti INPS per le pensioni di vecchiaia e anticipate: ecco età e contributi richiesti nel 2014 - 2015

I requisiti per le pensioni di vecchiaia INPS 2014 - 2015 sono, per gli uomini, sempre pari a 66 anni e 3 mesi di età, al di là dell'occupazione lavorativa dei soggetti.

Per quanto riguarda le pensioni di vecchiaia delle donne nel pubblico impiego, sono richiesti 66 anni e 3 mesi, mentre per le donne lavoratrici autonome si parla di 64 anni e 9 mesi, mentre per le lavoratrici del settore privato sono richiesti 63 anni e 9 mesi di età.

Per la pensione anticipata INPS nel 2014 e 2015 i requisiti sono di 42 anni e 6 mesi di anzianità contributiva per gli uomini, mentre per le donne sono richiesti, per ottenere l'ex pensione di anzianità, 41 anni e 6 mesi.

Va ricordato tuttavia che esiste la possibilità di andare in pensione a 57 - 58 anni di età e 3 mesi con l'Opzione Contributivo Donne, seppur tale possibilità è valida solo per alcune lavoratrici, se si considera che per via del meccanismo delle finestre mobili i tempi per l'invio delle domande per l'Opzione (in linea teorica in scadenza solo alla fine del prossimo anno) sono già scaduti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto