Raffica di scioperi per il mese di ottobre. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha diramato il consueto calendario delle manifestazioni sindacali,confermando di fatto le date da tempo previste per gli scioperi aerei e ferroviari in programma. Andiamo con ordine e partiamo dalle date più prossime e quindi meno suscettibili di cambiamenti. Per la giornata di mercoledì 8 ottobre 2014 è previsto lo sciopero dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale ed indotto degli aeroporti italiani. Lo sciopero durerà per l'intera giornata (dalle 00.01 alle 23.59) ed è stata organizzato dai Cub, con adesione Cub Trasporti e Flaica Cub.

Allo sciopero per il momento non parteciperà il personale Enav.

Sempre per quanto riguarda il settore aereo e sempre per l'8 ottobre, incroceranno le braccia i dipendenti della divisione informatica Alitalia aderenti ai Cub Trasporti. Lo sciopero inizierà alle 12.00 per concludersi alle 16.00. Infine, anche gli assistenti di volo EasyJet si asterranno dal lavoro, con durata giornaliera dello sciopero. Se mercoledì 8 ottobre quindi sarà una giornata particolarmente difficile per chi dovrà viaggiare in aereo,non meglio andrà agli utenti delle ferrovie italiane nella giornata di sabato 18 ottobre.

Per la giornata di sabato 18 ottobre 2014 difatti è previsto lo sciopero degli operatori ferroviari, indetto dall'organizzazione sindacale Orsa.

La manifestazione riguarderà le principali aziende del settore ferroviario (Fsi,Ntv,TreNord), Inizierà alle 9.01 per terminare alle 16.59. Per ulteriori e più esaustive informazioni circa eventuali disservizi negli aeroporti o cancellazione di voli, consigliamo come sempre di contattare per tempo le proprie compagnie aeree; mentre per tutti i disservizi,informazioni, orari e modalità degli scioperi ferroviari in programma, è preferibile rimanere aggiornati visitando il sito internet del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (www.mit.gov.it) che aggiorna quotidianamente il prospetto degli scioperi di rilevanza nazionale.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!