Con le consuete modalità informative, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha diramato il prospetto degli scioperi di rilevanza in ambito nazionale per il mese di maggio.

Per quanto riguarda il settore aereo, una giornata molto difficile per i viaggiatori sarà sicuramente quella del 16 maggio. Per 24 ore infatti sciopereranno i lavoratori del comparto aereo, aeroportuale ed indotto aderenti ai Cub. Inoltre e sempre per l'intera giornata lavorativa si asterranno dal lavoro il personale Sea e Sea handling di Milano Linate e Malpensa, gli assistenti di volo EasyJet e il personale navigante della Meridiana Fly.

Accanto a questi scioperi si sono aggiunte altre manifestazioni sindacali che coinvolgeranno il settore aereo: per 1 ora, esattamente dalle 14.00 alle 15.00, si asterranno dal lavoro i controllori del traffico aereo. Per 4 ore, dalle 16.00 alle 20.00, è la volta degli assistenti di volo Alitalia aderenti ai maggiori sindacati nazionali.

Dato la complessità della giornata quindi, consigliamo come sempre ai viaggiatori di chiedere informazioni presso le rispettive compagnie di volo per quanto riguarda ritardi ed eventuali cancellazioni di voli.

Per quanto riguarda il settore ferroviario infine, è stato proclamato uno sciopero a rilevanza nazionale per la giornata del 28 maggio. L'organizzazione sindacale Orsa ferrovie infatti ha indetto una giornata di protesta del personale Trenitalia, Rfi,Ntv e Trenord.

Esattamente, dalle 21.01 del 28 maggio alle 20.59 del 29 del suddetto mese.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!