Mentre ancora impazza la polemica sulla possibile abolizione del Test di Medicina 2015, le ultime news riguardano i ricorsi argomento che contribuisce ulteriormente a gettare benzina sul fuoco. Non sono affatto incoraggianti le ultime notizie sul ricorso test di medicina 2014 che profilano uno scenario inquietante, ma altrettanto atteso: sono circa 6 mila in più del previsto gli studenti che a seguito del ricorso medicina 2014 si sono iscritti malgrado l'esclusione.

Una situazione insostenibile per studenti e docenti che si trovano ad avere il 50% degli studenti in più, con tutto il caos che ne consegue. «Impossibile fare lezione, pronti a dimissioni di massa» annuncia Andrea Lenzi, presidente del CUN, in occasione della mozione approvata all'unanimità che richiama un urgente riscontro sul tema, in mancanza del quale minaccia la sospensione in massa di coordinatori e docenti.

Specializzazione Medicina 2014: nuova ondata di ricorsi?

A rincarare la dose, le ultime notizie sulle specializzazioni Medicina 2014 per cui si teme una nuova ondata di ricorsi aprendo le porte degli atenei ad un altro ingente numero di esclusi: ad annunciare il ricorso sulle specializzazioni, l'avv. Bonetti e l'avv. Leone di Palermo, che a causa delle molte anomalie registrate durante le prove si preparano nuovamente a dare battaglia. Per chi volesse aderire ci sarà tempo fino al 24 novembre al costo di 500 euro.

Ultime notizie ricorso medicina 2014, l'ira dei vincitori

Intanto, non tarda a manifestarsi il risentimento da parte degli studenti di medicina vincitori del test che, a fronte dei ricorsi e delle decisioni della Giannini, si trovano spesso ad essere sorpassati dai colleghi ricorsisti. «È giusto che io che ho passato il test, che mi sono impegnato, che ho sudato sui libri, abbia dovuto lasciare la mia città - dice uno studente - e c'è gente che invece era stata bocciata ma grazie al ricorso al Tar si ritrova a fare l'università a due passi da casa?».

Il risentimento poi prende talvolta la forma di odio, come testimoniano alcune pagine social che apostrofano in modo piuttosto colorito i colleghi che hanno aderito al ricorso medicina 2014.

Abolizione Test di Medicina 2015, la Giannini rilancia

Sempre aperta è poi la questione dell'abolizione test di medicina dal 2015 che diventa sempre più concreta: il ministro Giannini ha infatti confermato nei giorni scorsi lo studio in atto per eliminare i discussi test di ammissione in virtù del famoso "modello francese". Riguardo alle polemiche sui ricorsi a medicina il ministro ha commentato «I ricorsi sono una costante di questo Paese.

Come si parla di una procedura selettiva, si annunciano i ricorsi», glissando sul tema delle specializzazioni. E voi cosa ne pensate? Vi incoraggiamo a esprimere la vostra opinione nel riquadro dei commenti qui sotto. Per rimanere aggiornati sulle ultime notizie sui test di medicina, ricorso, specializzazioni e abolizione vi invitiamo a cliccare il tasto "Segui" in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto