Il mese di marzo ha visto andare in scena numerose agitazioni sindacali. Tanti gli scioperi con cui abbiamo dovuto fare i conti nelle settimane scorse, tra cui numerosi che hanno interessato il settore dei trasporti. Accadrà più o meno la stessa cosa anche nel mese di aprile, con il calendario che si anticipa davvero corposo di proteste. A chiudere in bellezza il mese di marzo ci ha pensato USB Lavoro Privato che ha indetto uno sciopero dei mezzi pubblici nelle principali città d'Italia. Da nord a sud, senza alcuna distinzione, lunedì prossimo saranno a rischio le corse di autobus, tram, metropolitane e treni.

Ovviamente, come spesso accade in questi casi, saranno differenti le fasce orarie in cui ci sarà lo stop, ma scopriamone meglio i dettagli.

Sciopero trasporti pubblici a Roma e Milano, stop di Atac e Atm

La capitale ed il capoluogo lombardo sono soltanto due delle numerose città coinvolte dallo sciopero dei mezzi del 30/03. A Roma si fermeranno i trasporti pubblici gestiti dall'azienda Atac dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 sino al termine del turno lavorativo; saranno coinvolte anche i treni delle ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civita Castellana-Viterbo. Disagi, dunque, anche nelle ore di punta al mattino. Spostandoci a Milano, invece, ad essere coinvolti saranno i lavoratori di Atm, che incroceranno le braccia dalle 18.00 alle 22.00, proprio quando molti torneranno a casa dall'ufficio e dal lavoro.

Sciopero mezzi pubblici a Torino e Genova, stop di Gtt e Amt

Il lunedì nero sarà anche nelle città di Torino e Genova. Da una parte si fermeranno i dipendenti di Gtt dalle 18.00 alle 22.00, mentre dall'altra verrà coinvolto il personale viaggiante dell'azienda Amt dalle 11.45 alle 15.45; nel capoluogo ligure, poi, il rimanente personale sciopererà nella parte conclusiva della giornata lavorativa.

Sciopero trasporti pubblici a Bologna e Napoli, stop di Tper e Amn

Disagi si prevedono anche a Bologna e dintorni, dove dalle 9.30 alle 13.30 si fermerà il trasporto pubblico gestito da Tper; nel capoluogo emiliano saranno coinvolti anche i treni regionali del bacino bolognese e le linee di autobus che operano su Imola e Ferrara. Sciopero del Tpl anche a Napoli, dove i mezzi di Anm si fermeranno dalle 8.00 alle 14.30, compresi i treni della Cumana e Circumflegrea, nonché le funicolari. Insomma, una giornata particolare che porterà disagi in parecchie città italiane. Per le altre non citate nel corso di questo articolo vi consigliamo di consultare i siti internet delle varie aziende di trasporto oppure i loro call center.
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!