Numerose sono ancora le criticità sui destinatari della 'necessaria' compilazione della domanda per la scelta sedi di assunzione in ruolo dal prossimo anno scolastico. Sembra confermata la 'non obbligatorietà' di presentazione dell'istanza, ma ancora non si comprende se i docenti che sceglieranno di non fare domanda rimarranno o meno nelle graduatorie di appartenenza. E se così fosse, in attesa di che cosa? Il non fare domanda di assunzione per le 'cento province' comporterà la perdita 'del treno' per il ruolo? Unica cosa certa è che le operazioni di immissioni in ruolo della fase B e C prenderanno in carico tutte le graduatorie in relazione al punteggio maturato e l'ordine di preferenza delle province/sedi indicato. La priorità sarà data ai docenti inseriti nelle Graduatorie di merito del concorso a cattedra 2012. Vediamo nel dettaglio chi esattamente deve presentare domanda, cosa dichiarare nel modello, e chi invece può disattendere la nota Miur.

Chi deve fare domanda su Istanze Online

Le immissioni in ruolo entro il 31 agosto 2015 saranno avviate tramite i posti vacanti disposti nel piano straordinario di assunzioni. Unica cosa certa, dunque. La domanda per l'assunzione nella fase B e C quali docenti invece interessa? Una prima cosa certa è che non interessa tutti, ma qual è la differenza? Tutti i docenti precari presenti nelle GM del concorso 2012 e nelle GaE che non non sono stati già immessi in ruolo nelle precedenti fasi. Questi dovranno collegarsi sul sito ufficiale Miur con le proprie credenziali e accedere a Istanze Online dalle ore 9:00 del 28 luglio alle 14:00 del 14 agosto: il modello richiede la dichiarazione della propria posizione e la conseguente scelta delle province/sedi di lavoro per la quali si dichiara la propria disponibilità, indicando un ordine di preferenza. Sembra confermata la possibilità di avvalersi del diritto di non specificare nessuna provincia in cui essere immesso in ruolo, a prescindere dall'inserimento in GM 2012 o GaE, ma non è ancora ben chiaro dal parte del Ministero se la scelta comporti qualche limite, svantaggio o successiva perdita del ruolo. La cosa più importante sarebbe sapere se si resterà nelle graduatorie di prima destinazione: le GM del concorso 2012, come prima ipotesi avevano la chiusura, mentre le GaE lo svuotamento, anche se con una prima possibilità di restare inclusi in attesa delle assunzione da contingente provinciale ma solo per il 50%. Si consideri inoltre che mancano anche le indicazioni sui parametri di assegnazione delle riserve dei posti a livello nazionale. È un fatto incontestabile che l'intero sistema crei differenze di trattamento su posto e titolo.

Cosa è necessario dichiarare nel modello

Come indicato sopra, la scelta delle province e delle sedi deve essere eseguito secondo un ordine di preferenza. Di seguito la propria posizione: se si è inseriti nelle GaE e nelle GM del concorso 2012 sarà necessario fare un ulteriore scelta, ovvero indicare da quale delle due graduatorie si intende essere immessi in ruolo. Non è infatti possibile concorrere per tutte e due e scegliere di seguito la sede di servizio più conveniente per cdc o provincia. Un'informazione utile per la scelta è quella relativa ai parametri di assunzione: sarà infatti data priorità alle immissioni in ruolo dalle GM del concorso 2012, per cui è anche possibile ritenere che un posto 'migliore' - per sede prioritaria, si intende, possa essere indicando come preferenza la graduatoria di merito più che le GaE. Un seconda scelta è quella che riguarda il titolo di sostegno: si dovrà indicare la preferenza/priorità su immissione in ruolo su posto comune o su posto sul sostegno. Non è dunque obbligatorio per un insegnante sul sostegno scegliere tale posto, ma si potrà anche cambiare classe di concorso (in relazione a quella che il docente può insegnare, naturalmente). In base a tali indicazioni ben si comprende come il docente, in ogni caso, in base al titolo conseguito, alla propria posizione in GM o GaE sia obbligato a fare delle scelte su posto o provincia, ma che non sia totalmente obbligato a fare domanda sulle 'fantomatiche 100 province'. Se vuoi restare aggiornato sulle assunzioni delle diverse fasi, clicca su 'segui' e/o se la news ti è stata utile, votala cliccando sulle 5 stelle gialle in alto a destra.


Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto