Il quotidiano Sole24Ore ha pubblicato i dati relativi alle assunzioni fin qui effettuate dal Ministero dell'Istruzione. Come già ribadito dal ministro Stefania Giannini, si tratta di circa 38.000 immissioni in ruolo (37.692 per l'esattezza), di cui 29.000 circa già assegnate nel mese di agosto.

L'87,70 per cento sono donne, (in totale sono 33.077) così suddivise per fascia di età:

  • fino a quarant'anni, 16.591 insegnanti;
  • dai 41 ai 50 anni, 12.569; 
  • oltre i 50 anni, 3.913.

Il 12,30% di uomini (4.619 in tutto), invece, è costituito da:

  • fino a quarant'anni, 1.720 insegnanti;
  • dai 41 ai 50 anni, 2.016;
  • oltre i 50 anni, 883.

Scuola, assunzioni fase C: suddivisione posti per regione e per grado scolastico

Il piano per il potenziamento dell'organico, la cosiddetta Fase C che dovrebbe essere completata entro la metà del mese di novembre, comporterà, invece, l'assunzione di 48.812 docenti su posti comuni e altri 6.446 per il sostegno

Vediamo in dettaglio, per ogni regione, quanti posti verranno destinati ad ciascun grado scolastico, tenendo presente che, complessivamente saranno 18.133 le immissioni in ruolo previste sulla Scuola primaria, 7.206 sulla scuola secondaria di primo grado e 23.473 sulla scuola secondaria superiore di secondo grado.

  • Abruzzo: 182 posti per il sostegno; 449 scuola primaria; 176 scuola media; 607 scuola superiore;
  • Basilicata: 50 - 264 - 109 - 394;
  • Calabria: 193 - 664 - 268 - 967;
  • Campania: 691 - 1.815 - 810 - 2.689;
  • Emilia Romagna: 433 - 1.307 - 487 - 1.581;
  • Friuli Venezia Giulia: 91 - 421 - 164 - 529;
  • Lazio: 788 - 1.653 - 647 - 2.112;
  • Liguria: 164 - 478 - 193 - 649;
  • Lombardia: 1.023 - 2.852 - 1.065 - 3.091;
  • Marche: 189 - 517 - 198 - 698;
  • Molise: 34 - 188 - 76 - 271;
  • Piemonte: 416 - 1.250 - 488 - 1.506;
  • Puglia: 468 - 1.238 - 513 - 1.820;
  • Sardegna: 162 - 530 - 215 - 769;
  • Sicilia: 649 - 1.595 - 668 - 2.131;
  • Toscana: 354 - 1.078 - 427 - 1.432;
  • Umbria: 94 - 363 - 139 - 460;
  • Veneto: 465 - 1.473 - 563 - 1.767

Come possiamo vedere, la regione che detiene il primato dei posti è la Lombardia, ma anche il Lazio, la Sicilia e la Campania avranno, almeno sulla carta, una quantità cospicua di cattedra da assegnare.

Pubblicità
Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto