Con scadenza il 26 ottobre 2015 è stato indetto un concorso pubblico che prevede l’assunzione di un assistente sociale di categoria D. Il Concorso è stato bandito dall’ITIS di Trieste Azienda operante nel campo dell’assistenza specializzata per le persone. Il Bando è visionabile per intero sul sito ufficiale dell’azienda ITIS alla sezione “ricerca di risorse umane”. Sempre da sito è possibile scaricare il modulo di domanda da compilare nel caso si intenda proporre la candidatura.

Requisiti richiesti

Molti dei requisiti richiesti sono quelli classici necessari per i concorsi pubblici.

Pubblicità

Quindi maggiore età, cittadinanza italiana o comunitaria, assenza di condanne penali, carichi pendenti e limitazioni nel lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni. Necessario anche la conoscenza di una lingua straniera che può essere l’Inglese o il tedesco, ma anche lo sloveno essendo il posto di lavoro disponibile previsto a Trieste. Oltre al possesso di una salute psico-fisica idonea al lavoro da svolgere, altro requisito fondamentale è l’iscrizione all’albo degli assistenti sociali e quindi il possesso di un diploma specialistico.

Modo di presentazione della domanda

Il concorso prevede tre modalità di presentazione della candidatura attraverso il modulo di domanda. Questa potrà essere spedita a mezzo posta raccomandata, naturalmente con ricevuta di ritorno. La lettera va mandata alla sede ITIS di competenza per il concorso e cioè l’A.S.P. ITIS di Trieste in via Giovanni Pascoli 31. Possibile anche l’invio attraverso la PEC, la posta elettronica certificata per tutti coloro che ne posseggono una casella. In ultimo sarà possibile anche consegnare la propria candidatura a mano recandosi presso l’Ufficio Segreteria dell’Azienda. Per qualsiasi modalità di invio scelta, la scadenza fissata è sempre quella del 26 ottobre.

Pubblicità

Prove selettive e stipendio

La selezione dei candidati sarà immediatamente successiva alla scadenza del termine di presentazione delle domande. Un primo passaggio sarà la valutazione dei titoli presentati dai candidati controllando le domande inviate. Successivamente si passerà alle prove di concorso vere e proprie che sono quattro. Le prime due sono prove scritte mentre la terza è orale. In ultimo c’è da superare la quarta prova che sarà basata sulla lingua straniera conosciuta ed indicata in domanda.

Se assunti, il contratto sarà a tempo indeterminato, con qualifica di categoria D e prevede uno stipendio di 1.763,89 euro al mese.