Giornate dure per i pendolari quelle di giovedì 26 novembre e venerdì 27. Ci sarà infatti lo sciopero dei treni che partirà dalle ore 21:00 della serata di giovedì per terminare poi alle 18:00 della giornata successiva. Trenitalia ha rilasciato anche un comunicato per diffondere tutte le info del caso a chi dovrà mettersi in viaggio durante questo lasso di tempo. Sono assicurati tutti gli spostamenti delle Frecce, mentre saranno garantiti tutti i servizi minimi riguardanti i treni che vanno dalle ore 6 alle ore 9 della giornata di venerdì 27.

Pubblicità
Pubblicità

La nota pubblicata sul sito ufficiale continua affermando che Trenitalia si adopererà nel tentativo di cercare di assicurare quanti più viaggi possibili anche durante le ore di agitazione facendo affidamento sul personale che non aderirà allo sciopero previsto. I treni a lunga percorrenza hanno ricevuto diverse modifiche o sono stati cancellati e sono consultabili proprio sul portale www.trenitalia.com andando a visitare la sezione 'informazioni'.

Pubblicità

Se un treno si dovesse trovare sul percorso stabilito durante l'inizio dello sciopero arriverà alla destinazione finale nel caso in cui non sia trascorsa un'ora dal via all'agitazione altrimenti potrebbe fermarsi in una stazione intermedia.

Sciopero 26 e 27 novembre, info e orari sullo stop dei viaggi

Il consiglio che Trenitalia dà a tutti i viaggiatori è quello di controllare continuamente tutti i nuovi comunicati ufficiali diramati dalla società per cercare di capire quelle che possono essere le variazioni ai viaggi in programma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

C'è anche la possibilità di scaricare in pdf tutti i treni garantiti durante le due giornate regione per regione. Lo stesso sito ufficiale di Trenord afferma che lo sciopero colpirà anche i collegamenti con l'aeroporto di Malpensa, invitando i viaggiatori a prestare attenzione ad ogni comunicazione derivante dai monitor e dagli annunci che verranno diffusi all'interno di ogni stazione. Il nostro consiglio per quanto riguarda queste 21 ore di braccia incrociate del personale di lavoro è quello di non mettersi in viaggio se non strettamente necessario e di rimanere sempre aggiornati su tutte le nuove info che verranno comunicate tramite il sito ufficiale di Trenitalia.

Se i vostri spostamenti dovessero rientrare nelle fasce orarie coinvolte dallo stop è consigliabile muoversi in automobile o in autobus qualora fosse possibile per non rischiare di trovarsi in difficoltà durante la giornata anche se bisognerà fare i conti con l'alta probabilità di trovarsi nel traffico intenso. Una nuova agitazione nel nostro Paese che rischia di mettere in ginocchio la viabilità in pieno orario lavorativo.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto