Il bando di concorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4° Serie Speciale- concorsi ed esami n. 5 del 19/01/2016. Il termine per la richiesta di partecipazione scade il 18 febbraio 2016. I posti messi a concorso dalla Guardia di Finanza sono sette, di cui uno riservato, come stabilito dall'art. 2 del bando, a parenti del personale delle Forze Armate e Forze di Polizia deceduto in servizio, o per causa di servizio.

Concorso Guardia di Finanza: come partecipare e prove previste

La selezione si baserà sulle seguenti prove di esame e attitudinali: a) Test logico-matematici e culturali; b) Prova scritta di cultura generale; c) Prova di efficienza fisica; d) Accertamento dell'idoneità attitudinale; e) Accertamento dell'idoneità psico-fisica; f) Valutazione dei titoli; g) Quattro prove orali; h) Prova facoltativa di lingua straniera; i) Prova facoltativa di informatica; l) Visita medica di incorporamento.Il corso dura tre anni, per i primi due in qualità di allievo, e per uno col grado di sottotenente.

Alla fine del triennio, i sottotenenti saranno ammessi al corso biennale successivo, per un anno da sottotenente e l'altro da tenente.

Possono partecipare al concorso anche gli ispettori e sovrintendenti del corpo in servizio, che alla data del 1° gennaio 2016 non abbiano superato i 28 anni, e che posseggano i requisiti richiesti dal bando stesso. Per la partecipazione è richiesto il possesso del diploma di istruzione secondaria, che consenta l'iscrizione a corsi di laurea specialistica o magistrale.

Inoltre, possono prendere parte alla selezione anche a coloro che conseguano il diploma richiesto nell'anno scolastico 2015-2016.

Per partecipare al concorso occorre avvalersi della procedura informatica, sul sito "gdf.gov.it"area "concorsi online", seguendo le relative istruzioni (descritte all'art. 3 del bando). La richiesta dev'essere completa di tutte le informazioni richieste nell'art.4 del bando, ossia: generalità, stato civile, eventuali figli a carico, iscrizione nelle liste elettorali, titolo di studio con voto conseguito, se militare indicazione del corpo di appartenenza e relativa matricola, se obiettore di coscienza, di non essere decaduto dall'impiego, di non aver subito misure disciplinari.

A tutto ciò bisogna aggiungere indirizzo, recapito, possesso di titoli preferenziali. Nella domanda indicare le prove facoltative a cui si intende essere sottoposti.

I candidati al posto riservatodevono dimostrare di possedere i requisiti richiesti che danno diritto al beneficio. Segnalare eventuali cambi di indirizzo. Durante le prove, i candidati devono essere muniti di documenti in corso di validità, in caso di controlli.

Data di svolgimento della prova scritta:i candidati che avranno superato il test preliminare, senza attendere ulteriori comunicazioni, dovranno presentarsi alle ore 8 del 30 marzo 2016 alla Scuola Ispettori e Sovrintendenti, via Fiamme Gialle n°20, l'Aquila (località Coppito).Si possono usare il vocabolario della lingua italiana e dizionari di sinonimi e contrari.

Prove orali e di idoneità fisica. I candidati che abbiano superato la prova scritta, senza alcuna convocazione, si devono presentare, per la prova di efficienza fisica, accertamento attitudinale e dell'idoneità psico-fisica, seguendo un calendario che verrà emesso entro il 20 aprile 2016.

Saranno esclusi coloro che non avranno superato la prova scritta. Infine, i concorrenti convocati per la visita medica, dovranno esibire i certificati sanitari con data non anteriore ai 60 giorni.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!