Iconcorsi pubblici banditi in questa prima parte dell'anno sono più di uno e mettono a disposizione una serie di opportunità di lavoro per i giovani. Dopo aver visto i dettagli relativi a Marina Militare, Polizia di Stato, Beni Culturali ed altri Enti Statali, stavolta ci occupiamo delle assunzioni nell'Avvocatura dello Stato. Lo scorso 12 gennaio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando a 10 posti di avvocato. Di seguito andremo a scoprire tutte le informazioni utili per poter partecipare al concorso forense, dai requisiti d'accesso fino alle prove da svolgere, passando per le modalità di invio della domanda, che scadrà nel mese di marzo.

Bando di concorso Avvocato di Stato: requisiti e info utili sull'invio del CV

Prima di scoprire le informazioni in merito al concorso in questione, precisiamo che uno dei posti disponibili viene riservato ad uno dei candidati che dispone di un attestato di conoscenza del tedesco. Il termine utile per la presentazione per propria candidatura è fissato per il prossimo 12 marzo 2016. Uno dei principali requisiti è quello di essere Laureato in Giurisprudenza, oltre ad essere cittadini italiani, ma l'accesso è disponibile anche per i membri dell'UE o extracomunitari con regolare permesso di soggiorno.

Viene richiesto di essere in pieno godimento di ogni diritto, sia civile che politico, aver portato a termine gli obblighi di leva, non disporre di condanne penali, non essere mai stati destituiti o sospesi da un impiego presso una PA (Pubblica Amministrazione) ed ottenere un idoneità fisica. L'ammissione al concorso riguarda solamente le seguenti categorie:

  • Procuratori dello Stato
  • Magistrati ordinari o della giustizia o amministrativi
  • Avvocati
  • Dipendenti dello Stato
  • Professori universitari specializzati in materie giuridiche
  • Dipendenti di ruolo, Regioni ed Enti Pubblici

Appurato che si abbiano tutte queste caratteristiche, si può procedere con l'invio telematico della domanda di partecipazione al concorso per Avvocati di Stato, direttamente dal sito ufficiale avvocaturastato.it.

Terminata la compilazione bisogna stamparla, firmarla ed allegarla ad una digitalizzazione del proprio documento d'identità, inviando il file in formato PDF dal portale sopra citato.

Le prove da effettuare sono 4 scritte e 2 orali, ma vediamo meglio nel dettaglio che cosa prevedono. Nel primo caso abbiamo la stesura di un atto defensionale di diritto e procedure civile, svolgimento di un tema in diritto civile con particolare riferimento al diritto romano, stesura di un atto defensionale o svolgimento di un tema in diritto amministrativo o tributario e poi in diritto e procedura penale.

Nel secondo caso c'è da sostenere un colloquio sui vari diritti ed una difesa orale in merito ad una contestazione giudiziale. Date e luoghi verranno annunciati con un avviso il 29 marzo 2016. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che sono ancora aperte le candidature per altri concorsi pubblici.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!