Per tutti coloro che voglio mettersi in gioco con il Ministero degli Affari Esteri, è stato da poco bandito un concorso per l’assunzione di 35 posti per il profilo di Segretario di Legazione in prova, riservati a tutto coloro che sono in possesso di una laurea in discipline economicho-giuridiche. La data di scadenza per inviare la domanda di partecipazione al concorso pubblico è fissata al 29 febbraio 2016.

La retribuzione corrisposta ai 35 segretari non è stata specificata nel bando, tuttavia, dallo stesso sito del Ministero degli Affari Esteri una tabella delle retribuzioni mostra che lo stipendio lordo annuo per una simile posizione è pari a circa 62mila euro. Per compilare il modulo online, basta collegarsi al sito del Ministero degli Affari Esteri. Chi volesse partecipare a tale concorso deve sapere il Segretario di Legazione in prova si occuperà di promuovere e tutelate l' attività delle imprese italiane nel mondo, partecipando anche a negoziati.

Doti indispensabili per chi volesse intraprendere il mestire di ambasciatore sono quindi la versatilità ed anche una buona capacità di gestione manageriale del proprio tempo.

Concorso per segretari di legazione: procedura di selezione

La selezione prevede un test attitudinale e delle prove scritte ed orali. La prova attitudinale consiste in un questionario che verte su domande a risposta multiple.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Gli argomenti vanno dal diritto internazionale pubblico, alla politica economica e cooperazione economica, alla lingua inglese. Ogni candidato avrà 1 ora per rispondere. Chi supera la prima fase deve poi affrontare 5 prove scritte che verteranno sulle medesime materie dell’esame attitudinale compresa la storia delle relazioni internazionali e una seconda lingua straniera a scelta tra francese, spagnolo e tedesco.

La prova orale ha invece ad oggetto un colloquio che riguarderè sempre le materie trattate dagli scritti, ma spazia anche al diritto amministrativo, alla contabilità di Stato e ai temi dell'attualità internazionale. Ebbene precisare che è possibile partecipare alle prove scritte del concorso solo 3 volte.

I candidati quali requisiti devono avere per concorrere?

Possono partecipare al concorso i canditati in possesso di:

  • cittadinanza italiana
  • età non superiore ai 35 anni compiuti; 
  • idoneità psico-fisica

I candidati inoltre devono essere in grado di esprimere il loro diritto di voto.

Essi devono inoltre essere in possesso del titolo di laurea in finanza, giurisprudenza, relazioni internazionali, scienze politiche; scienze internazionali e diplomatiche, economia e commercio, scienze dell’economia. Per le 35 nuove leve che entro fine anno varcheranno le porte del palazzo della Farnesina, gli ostacoli da superare non sono però finiti. Infatti per coloro che superano il concorso è previsto poi un corso di 9 mesi da svolgere in parallelo con l'attività lavorativa in due diverse direzioni generali.

Il segretario di legazione in prova dovrà confrontarsi quindi anche con esperienze pratiche ovvero incontri con le aziende e con associazioni di categoria del mondo imprenditoriale, che permetteranno di conoscere anche come funziona il Cerimoniale diplomatico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto