Novità sulle Pensioni anticipate e sul dibattito che riguarda i lavoratori precoci e la flessibilità in uscita. Il Premier Matteo Renzi continua ad essere bersaglio di attacchi politici da più parti, e questa volta la stoccata arriva direttamente dal presidente della Commissione Lavoro e compagno di partito Cesare Damiano. L'ex ministro del lavoro ricorda ancora una volta al premier che la flessibilità in uscita deve esser tema prioritario nel 2016 e che la promessa di modificare la legge Fornerodeve esser mantenuta al più presto.

Vediamo allora le parole di Damiano rilasciate al quotidiano Il Tempo durante un'intervista.

Pensioni anticipate ultime novità e precoci: parla Cesare Damiano e attacca il premier Renzi

Per quanto riguarda le ultime novità sulle pensioni anticipate, Damiano ha ricordato a Renzi il punto cruciale, visto che il Premier negli ultimi giorni sembra aver spostato la sua attenzione su altri problemi come la riforma della costituzione e della pubblica Amministrazione: "Renzi ha elencato nella sua eNewsla corsa ad ostacoli che dovranno supe­rare l'Europa ed il Governo nel 2016 e ha individuato alcune prioritàNon vorremmo che il Pre­mier dimenticasse di aver pro­messo che nel 2016 si sarebbe affrontato il tema della flessibi­lità delle pensioni".

Durante l'intervista Damiano ha spiegato ancora una volta la sua proposta di quota 97 e di quota 41 per i precocie ha risposto anche alla domanda che chiedeva se la penalizzazione dell' 8% frenerà o meno la corsa ad uscire in anticipo dal mondo del lavoro: "Darà un'oppor­tunità ai lavoratori. Chi fa un lavoro non fa­ticoso e soddisfacente potrà proseguire fino al requisito normale di pensionamento, ma chi ha un lavoro pesante e senza soddisfazioni e ritiene di poter sostenere una decurta­zione, avrà la possibilità di uscire.

In più si crea un'uscita di sicurezza per chi perde il la­voro dopo i 60 annie che attualmente è senza prospettiva"

Esodati e ricongiunzioni onerose,Ultime novità Pensioni

Il presidente della Commissione Lavoro ha toccato durante la sua intervista anche altri due temi spinosi in relazione alle ultime novità sulle pensioni: quello degli esodati e quello delle ricongiunzioni onerose. A quest'ultimo proposito ha spiegato che non ci si è dimenticati e che sia maggioranza che opposizione sono concordi con il fatto che nn si possa pagare due volte i contributi per chi somma due fondi (Inps e Indap).

Bisogna ora aspettare l'ok del Governo. per quanto riguarda invece gli Esodati, Damiano chiarisce: "Resterebbero ancora fuori 20mila persone,Prepareremo se necessa­rio un'ottava salvaguardia a meno che la flessibilità non risolva il problema. Voi cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra nei commenti sottostanti e diteci il vostro parere! Per tutti gli aggiornamenti sulle ultime novità su pensioni anticipate e non solo, potete cliccare Segui in alto!

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!