Se state pianificando un viaggio di lavoro o una vacanza nel prossimo mese di marzo 2016, sarà per voi importante prestare attenzione alle giornate interessate dagliscioperi dei treni. Questa piccola accortezza potrebbe “salvarvi” da spiacevoli inconvenienti che potrebbero crearvi non pochi problemi nella fruizione del viaggio.

Le giornate di sciopero annunciate nel settore ferroviario

I viaggiatori saranno felici di apprendere che non saranno moltissime le giornate interessate da astensioni dal lavoro nell’ormai imminente mese di marzo, scopriamole allora insieme:

  • Giovedì 3 marzo 2016, si fermeranno per 24 ore, ovvero dalle ore 21.00 del 03/03 alla stessa ora del 04/03, il Personale Soc. Trenitalia divisione passeggeri regionale Piemonte aderente alle sigle sindacali Osr Filt-CGIL/Fit-CISL/UILT-UIL/UGL/Fast Ferrovie.Ventiquattro ore di sciopero, e sempre dalle ore 21.00 del 03/03 alle ore 21.00 del 04/03 per il Personale Soc. Trenitalia divisione passeggeri Long Haul IMCC di Torino, aderente ai sindacati Osr Filt-CGIL/Fit-CISL/Uilt-UIL/UGL/Fast Ferrovie. Sempre nella medesima giornata, per otto ore (dalle 09:01 alle 16.59) si asterrà dal lavoro il Personale mobile addetto alla distribuzione dei servizi della Soc. Trenitalia divisione passeggeri regionale Sicilia (sindacati OSR Filt-CGIL/Uilt-UIL/Orsa FERROVIE + RSU/RLS).
  • Giovedì 17 marzo 2016, invece, è prevista per ora l’unica giornata di Sciopero Generale. Il settore ferroviario sarà interessato dalle ore 21.00 del 17/03 alle ore 21.00 del 18/03 (Sindacati CUB/SI-COBAS/USI-AIT). Inoltre si fermerà il Personale Soc. RFI settore circolazione Toscana della DTP diFirenze. Sempre alle ore 21.00 del 17/03 e terminerà alle ore 20.59 del giorno successivo. Lo sciopero, in questo caso, interesserà le sigle sindacali OSR Filt-CGIL/Fit-CISL/Uilt-UIL.

Si tratterà, dunque, principalmente di manifestazioni di carattere regionale che non dovrebbero influenzare in maniera significativa il traffico su rotaia.

Alcuni consigli per chi viaggia

Le agitazioni sindacali sono spesso soggette a revoche e a cambiamenti. Per tale ragione, è buona norma verificare lo stato della propria partenza e le comunicazioni ufficiali disponibili presso la pagina internetdel vettore ferroviariofornitore del servizio. Potrete restare aggiornati anche consultando il sito Istituzionale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha un'apposita sezione dedicata agli scioperi.

Segui la nostra pagina Facebook!