Indetto in Gazzetta Ufficiale - 4° serie Speciale, dello scorso 15/11/2016, l'atteso bando per l'assunzione di 250 vigili del fuoco. Il concorso rappresenta una nuova opportunità professionale anche per i civili che da diverso tempo aspettavano di concorrere a una selezione per il corpo dei vigili del fuoco. Ricordiamo che gli aspiranti candidati che si posizioneranno in graduatoria in qualità di idonei non assunti potranno essere chiamati dal corpo nazionale dei vigili del fuoco negli anni futuri, in base ai posti disponibili.

Scadenza e domanda di partecipazione

Gli interessati potranno inoltrare la domanda di partecipazione alla selezione, esclusivamente tramite procedura telematica, disponibile nel sito ufficiale del dipartimento dei vigili del fuoco: concorsi.vigilfuoco.it. Dopo aver concluso la registrazione è necessario stampare la domanda, firmarla e consegnarla il giorno della prova preselettiva. La scadenza è stata fissata al prossimo 15 dicembre 2016, ad ogni modo è opportuno evitare la registrazione all'ultimo giorno, poiché potrebbero verificarsi blocchi del sistema informatico.

Per problemi tecnici, potete inviare un'e-mail all'indirizzo: helpdesk.concorsi@vigilfuoco.it.

Requisiti per accedere al bando

  • Cittadinanza italiana;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non aver compiuto i 30 anni di età;
  • Non aver raggiunto i 37 anni di età, per coloro che sono iscritti da almeno un anno negli elenchi del personale volontario del CNVVF;
  • Non essere stati destituiti da un pubblico impiego e non aver riportato alcuna condanna di tipo penale;
  • Idoneità psico - fisica a suddetto ruolo;
  • Titolo di studio, Licenza media scuola dell'obbligo.

Distribuzione posti messi a concorso

Il concorso prevede l'assunzione di 250 nuovi vigili del fuoco, di cui:

  • Il 45% riservato ai volontari in ferma prefissata o breve delle forze armate;
  • Il 25% al personale volontario dei vigili del fuoco, che abbiano prestato servizio per almeno 120 giorni negli ultimi tre anni;
  • Il 20% a favore di coloro che abbiano prestato servizio civile presso il corpo dei vigili del fuoco per almeno un anno;
  • Il 10% destinato ai civili.

Per quanto concerne la prova d'esame, gli aspiranti candidati dovranno sostenere una prova di preselezione, una motoria - attitudinale, un colloquio e accertamento dei requisiti di idoneità.

Nella prova selettiva avrà una notevole importanza i quiz di logica e le materie della scuola dell'obbligo. Suddetta prova si dovrebbe svolgere il prossimo marzo -aprile 2017.

Bene, anche per oggi abbiamo terminato, per rimanere aggiornati su altri bandi e concorsi pubblici, non dovete far altro che 'seguire' l'autore dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!