Natale è tempo di regali, ma saranno anche quest’anno in tanti ad attendere i saldi invernali. La stagione dei ribassi inizierà tra una manciata di giorni, per cui molte persone preferiscono aspettare prima di regalarsi qualcosa. Come da tradizione, l’appuntamento con i saldi sarà all’inizio di gennaio, con una novità in vigore da quest’anno. Si è deciso di far cominciare i commercianti a proporre gli sconti lo stesso giorno in tutta Italia. In questo modo avremo una contemporaneità da nord a sud della penisola. Curiosi di conoscere quale data bisognerà cerchiare in rosso sul calendario? Il via alle promozioni di fine stagione scatterà giovedì 5 gennaio nelle città come Milano, Roma e Napoli, nonché nelle restanti delle altre regioni.

Se la data d’inizio è stata unificata, non accadrà altrettanto per quella di fine. Infatti, la durata dei saldi varierà di regione in regione. A seguire vi mostreremo il calendario completo.

Saldi invernali: fino a quando durano nelle regioni d’Italia

Generalmente, la durata sarà di circa 60 giorni, ma ogni regione deciderà autonomamente. I primi a dire addio ai ribassi saranno i cittadini del Lazio, dove fino al 15 febbraio si potranno acquistare prodotti a prezzi scontati. Seguiranno gli abitanti della Liguria e della provincia di Bolzano (18/02), mentre una piccola fetta proporrà i saldi fino al 28 febbraio. Si tratterà di Calabria, Piemonte, Puglia e Veneto. Si protrarranno fino all’1 marzo nelle Marche e al 2 marzo in Basilicata, mentre qualche giorno ancora a disposizione (5/03) lo avranno le persone residenti in Abruzzo, Emilia-Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana, provincia di Trento e Umbria.

Alla metà del mese (15/03) sarà la volta della Sicilia, mentre alla fine (31/03) toccherà a Friuli e Valle d’Aosta. I più fortunati saranno i cittadini della Campania, che avranno a disposizione fino al 2 aprile.

Per quanto riguarda i siti internet, invece, potremmo avere un primo taglio ai prezzi già dopo le feste di Natale, visto che per loro non è vietato proporre saldi nel mese precedente all’inizio, come accade per i negozi ‘fisici’.

Dunque, potreste trovare qualche interessante offerta su Zalando o Asos con largo anticipo e farvi quel dono natalizio che non vi siete fatti precedentemente. Prima di lasciarvi, vi rinnoviamo i classici consigli per gli acquisti. Innanzitutto controllate i prezzi prima, così da appurare successivamente la reale percentuale di sconto, visto che alcuni ‘furbetti’ potrebbero pomparli di proposito.

Diffidate poi dai ribassi eccessivi, perché potrebbero nascondere una fregatura. Inoltre, ricordate che potrete effettuare il cambio in caso di merce difettosa, purché conserviate lo scontrino d’acquisto. Detto questo, potrete sbizzarrirvi con lo shopping, sempre con un occhio al portafogli. Vi invitiamo a seguirci per ricevere altre novità, cliccando sul tasto in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!