La Regione marche, nell'ambito del Programma Operativo POR 2014-2020, ha organizzato un corso completamente gratuito e retribuito destinato ai cittadini disoccupati e/o inoccupati residenti nel territorio regionale. Il corso, istituito con il decreto regionale DDPF n 175 del 13/10/2016 sarà rivolto a 20 marchigiani che abbiano compiuto i diciotto anni, e non ci sono limiti di età per la partecipazione. Le lezioni, volte a valorizzare le produzioni artistiche-culturali dei teatri regionali, avrà come tematica le “tecniche di allestimento scenico”: il corso formerà, in poche parole, 20 nuove risorse nell'ambito della scenografia, che potranno utilizzare quanto imparato per esercitare la loro professione nel settore teatrale.

Pubblicità
Pubblicità

Nel bando pubblicato dalla Regione Marche infatti si fa riferimento alla formazione di nuovi profili che, dopo aver frequentato il corso, potranno inserirsi nell'industria creativa culturale con lo scopo di valorizzare le produzioni locali. In particolare il profilo di “tecnico dell'allestimento scenico” integra competenze dei costruttori di scena insieme a quelle del meccanico cinematografico/teatrale, e può trovare impiego nelle industrie teatrali e a quelle specializzate nello spettacolo dal vivo.

Durata del corso e come partecipare

Possono partecipare al corso tutti i cittadini che abbiano la maggiore età, ovvero abbiano compiuto 18 anni al momento della richiesta di partecipazione alle lezioni. E' richiesto che il cittadino non abbia un impiego, cioè sia disoccupato o inoccupato, e che abbia un diploma di istruzione secondaria superiore. L'accesso al corso è aperto anche a chi, in possesso della sola licenza media, risulti avere le competenze di base per potere affrontare il contenuto delle lezioni.

Pubblicità

Lezioni che avranno una durata di 492 ore di teoria e formazione in aula, alle quali andranno ad aggiungersi 300 ore di stage e 8 ore di esame, che serviranno per conseguire il diploma di formazione professionale in “tecniche di allestimento scenico”. E' prevista una indennità di frequenza fino a € 396 complessivi, composta da € 0,50 per ogni ora frequentata delle 492 di teoria e una cifra fino a € 150 come contributo per le spese di trasporto (solo in caso di utilizzo dei mezzi pubblici).

La sede del corso sarà il Liceo Artistico Mannucci di Jesi, e il bando e le domande di partecipazione si possono scaricare presso il sito dell'International House di Jesi all'indirizzo ihtvc. it.

Leggi tutto