Da pochissimi giorni l'Inps ha arricchito il proprio sito online e chi è pensionato potrà consultare la propria posizione facendo confronti e trovando risposte a dubbi vari. Sulla Home Page del sito ci sono in evidenza le funzioni dedicate al cedolino per la pensione, lo stato di un pagamento, l'accesso al portale dei pagamenti. E' possibile consultare il cedolino della pensione, verificare l'importo dei trattamenti liquidati dall'INPS ogni mese, conoscere le ragioni per cui tale importo può variare, accedere ad altri servizi di consultazione, certificazione e variazione dati.

Il servizio, inoltre, espone i dettagli dei pagamenti erogati dall’INPS a favore dell’utente che usufruisce di una prestazione, compresa quella pensionistica. Il Portale dei Pagamenti in pratica offre un punto unico dove è possibile trovare i servizi abilitati al pagamento al fine di semplificare il rapporto con i cittadini e, allo stesso tempo, evitare code agli sportelli.

Altre funzioni

Sempre sul portale del sito in evidenza è possibile accedere alla simulazione della propria pensione, fare richiesta del PIN, visualizzare e stampare la propria certificazione Unica.

Partendo dalla Home Page Inps, è possibile arrivare alla pagina dedicata al cedolino pensione in vari modi. Il sistema più semplice è quello di digitare "cedolino pensione" direttamente nel campo ricerche e apparirà una pagina da cui accedere alla scheda prestazione, con breve spiegazione sul servizio. Se invece si clicca sul menù di destra alla voce Pensionati comparirà la diversificazione per chi è residente in Italia e per chi è residente all'estero e i vari strumenti consultabili dopo essersi autenticati digitando codice fiscale e PIN.

Portale dei pagamenti. Oltre ai pensionati anche chi riceve un pagamento dall'INPS come la NASPI potrà verificare l'entità dell'importo e la data presunta del pagamento. Per quanto riguarda l'estratto conto contributivo è sufficiente digitare la voce nel rigo ricerche e compariranno diverse icone. I lavoratori possono verificare la regolarità dei contributi versati autonomamente o dai propri datori di lavoro per segnalare eventuali discordanze all'INPS.

I lavoratori prossimi alla pensione possono richiedere alle sedi INPS l'Estratto conto certificativo che include l’attestazione analitica della posizione assicurativa con valore legale.

Segui la nostra pagina Facebook!