Da sabato 30 settembre 2017 fino al 30 ottobre potranno essere presentate le domande di iscrizione o di aggiornamento alle graduatorie di terza fascia del personale amministrativo, tecnico e ausiliario della Scuola (Ata). E' un'interessante opportunità per il personale precario della scuola con possibilità di contratti a termine: l'iscrizione dovrà essere fatta utilizzando il modello D1, mentre chi dovesse aggiornare la propria posizione nelle graduatorie di terza fascia degli Ata o nelle graduatorie di circolo dovrà utilizzare il modello D2.

Leggiamo come procedere con la compilazione dei modelli e le province dove sono disponibili più posti e, pertanto, maggiori opportunità di ricevere un incarico.

Supplenze scuola 2017, Graduatorie Ata: modelli D1, D2 e D3 e come presentare domanda

I modelli D1 e D2 necessari per iscriversi o procedere all'aggiornamento della terza fascia delle graduatorie Ata della scuola sono scaricabili dal sito del ministero dell'Istruzione (istruzione.it) e dovranno essere consegnati alle scuole a mano, oppure con raccomandata con ricevuta di ritorno o, ancora, utilizzando la posta elettronica certificata (Pec).

Dopo la consegna dei modelli, da fare entro il 30 ottobre 2017, i candidati dovranno procedere con la compilazione di un secondo modello, il D3, utilizzando esclusivamente la sezione Istanze On Line del portale dell'Istruzione. Analogamente alla domanda che fu fatta a luglio per l'aggiornamento alle graduatorie di Istituto da parte dei docenti precari, anche nel modello D3 delle graduatorie di terza fascia Ata, dovranno essere indicate 30 scuole per chiederne l'inclusione.

La scelta delle scuole è, pertanto, fondamentale per le opportunità di ricevere chiamate dagli istituti, soprattutto in quelle province che abbiano la maggiore disponibilità di posti.

Scuola, domanda Graduatorie Ata terza fascia: regioni e province con più posti 2017

Infatti, le graduatorie di terza fascia Ata 2017 presentano differenze evidenti sulle necessità delle scuole. Dando un'occhiata ai dati disponibili dopo la conclusione dela mobilità 2017, il maggior numero dei posti è disponibile nella regione Lombardia e, prioritariamente, nelle province di Milano, di Brescia e di Bergamo.

Inoltre, soprattutto per chi faccia l'iscrizione per la prima volta alla terza fascia delle graduatoria Ata, ma con un buon punteggio, sarà possibile puntare sulle province del Piemonte (sopratutto Torino), della Toscana (Firenze), dell'Emilia Romagna (Bologna e Modena) e del Veneto (Padova e Vicenza). In Sicilia, Puglia, Marche e Liguria, inoltre, c'è molta disponibilità di posti riguardanti i collaboratori scolastici.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!