Nell’arco temporale che va da novembre 2017 ad aprile 2018 saranno previsti nuovi concorsi per tutti coloro che vogliono accedere nella PA. A dirlo infatti è anche la legge di Bilancio con cui il Governo ha previsto che nel triennio 2017- 2019 verranno pubblicati nuovi bandi di concorso relativi a diplomati e laureati. Vediamo quindi di esaminare queste importanti opportunità di lavoro.

Nuova procedura selettiva all’INPS: i dettagli

Il primo bando quello imminente è quello previsto dall’INPS, dopo l’annuncio di Tito Boeri che ha previsto che a Novembre verrà pubblicato un nuovo bando per funzionari.

Si tratta in tutto di 1660 assunzioni cui si aggiungono altre 660 unità. Questo per colmare quella carenza di personale di che è presente anche nell’Istituto previdenziale, dato che l’ultimo concorso per funzionari risale al 2007.

Potra partecipare al concorso chi ha una laurea in Ingegnera, Giurisprudenza e Economia. Il possesso di un dottorato di ricerca servirà ad avere un punteggio aggiuntivo. Sarà indispensabile avere una buona conoscenza delle lingua inglese B2. Verrà poi prevista una prova preselettiva, 2 prove scritte, ed una prova orale.

Le prove scritte, cosi com’è stato per il concorso del 2007 potranno vertere sulle materie di diritto civile, amministrativo, costituzionale, contabilità pubblica, scienza delle finanze, legislazione sociale e diritto del lavoro.

La prova orale sarà relativa alla conoscenza delle discipline previste dalle prove scritte e altre materie quali ordinamento dell’Inps, diritto commerciale, statistica. Dopo la pubblicazione della graduatoria finale con l’elenco dei vincitori gli stessi saranno sottoposti ad un tirocinio di 6 mesi, come dichiarato dal presidente Boeri.

Ok ad altri 1100 ingressi nelle cancellerie di tutta Italia e in Polizia

Dal canto suo anche il Ministero della giustizia ha previsto la pubblicazione di un nuovo bando di concorso per selezionare i candidati vincitori da cui assumere nei tribunali. Si parla di altre 1100 risorse da impiegare nelle Cancellerie. Potrebbero essere un concorso per impiegato o funzionario da inquadrare nei ruoli dell'amministrazione giudiziaria con un contratto a tempo indeterminato.

Posto che è ancora prematuro dire con certezza chi potrà candidarsi a tale concorso che dovrebbe essere pubblicato in gazzetta ufficiale verso aprile 2018 è probabile che lo stesso sarà aperto a chi è in possesso di laurea o diploma. La legge di bilancio 2018 prevede per l’espletamento del concorso uno stanziamento di 2 milioni di euro. Inoltre sono circa 25 milioni di euro, i soldi finanziati nel 2018 e 49 milioni di euro quelli per il 2019.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Viene anche previsto il reclutamento di 861 agenti di Polizia penitenziaria nel 2018/ 2022 per «sopperire alle scoperture di organico negli istituti». Per restare aggiornati sui tempi di pubblicazione dei bandi ed altre notizie rilevanti su questi temi potete premere il tasto segui accanto al mio nome

Segui la nostra pagina Facebook!