Il bonus giovani genitori 2018 è un contributo, erogato dall'Inps, a favore di quei datori di lavoro che assumeranno con contratto a tempo determinato, indeterminato o di apprendistato, genitori che hanno meno di 35 anni e hanno uno o più figli minorenni a carico. L’importo del bonus ammonta a 5 mila euro e dipende dal tipo di contratto che i genitori riceveranno. Per usufruire di tale incentivo i genitori dovranno prima iscriversi alla banca dati per l’occupazione dei genitori di figli minorenni istituita presso l'Inps e attivata dal Ministero della Gioventù tramite sito e utilizzando il proprio Pin dispositivo.

Requisiti per accedere al Bonus

L’incentivo, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è corrisposto al datore di lavoro che assume uno o più genitori under 35 con figli minorenni a carico a patto che questi siano disoccupati, inoccupati o anche che abbiano un contratto a termine, part time o che abbiano contratto di somministrazione, ex interinale, intermittente, contratto di collaborazione coordinata e continuativa o cocopro.

Aziende: chi ha diritto al bonus?

Hanno diritto al "Bonus giovani genitori con figli minori 2018" tutti i datori di lavoro privati e le società cooperative che decideranno di assumere a tempo indeterminato un genitore con i requisiti sopra indicati o con contratto di lavoro in apprendistato senza obbligo di trasformazione allo scadere dello stesso. I datori di lavoro o le società che richiederanno tale incentivo Inps da 5000 euro, però, devono rispettare alcuni criteri: essere in regola con il Durc, non aver licenziato personale nei 6 mesi precedenti alla richiesta del bonus, non superare la soglia di 5 dipendenti assunti in tale modo, non aver dichiarato stato di crisi aziendale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Come fa l'azienda a controllare se il dipendente che vuole assumere ha diritto al bonus?

Il datore di lavoro può verificare che il genitore abbia i requisiti tramite sito Inps, accedendo direttamente alla banca dati e facendo la ricerca tramite il codice risale del genitore.

Come viene erogato il Bonus?

Una volta inviata la domanda e dimostrata l’effettiva assunzione del genitore under 35 con figli minori, l’INPS provvederà ad effettuare il conguaglio dei contributi con il bonus di 5.000 euro, o verranno corrisposte al datore quote mensile non più alte della retribuzione del genitore assunto fino al raggiungimento dei 5 mila euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto