Mese nuovo, nuove agitazioni sindacali. Febbraio proporrà una serie di proteste, soprattutto nel settore dei trasporti. A farne le spese, come sempre, saranno gli italiani. I disagi andranno ad interessare i vari comparti, compresi ferroviario e aereo. A seguire vi riportiamo le date da cerchiare in rosso sul calendario, con il dettaglio delle aziende coinvolte dagli scioperi in programma.

Calendario degli scioperi nel mese di febbraio

Ad aprire le danze sarà il personale di CTT Nord nella provincia di Pisa.

Il 2/02 assisteremo ad uno stop di 4 ore (11.59-15.59), che metterà a rischio il trasporto pubblico locale. Si proseguirà il 4/02 con le agitazioni ferroviarie in Veneto ed Emilia Romagna, da parte dei dipendenti di Trenitalia. Nel primo caso 21 ore di sciopero (00.01-21.00), mentre nel secondo caso 8 ore di sommossa (9.00-17.00). Il 5/02 sarà la volta dei lavoratori di TPL Linea a Savona, che si asterranno dal loro impiego per 4 ore (10.15-14.15). Giornata critica sarà quella del 6/02, durante la quale andrà in scena lo sciopero di Trenord, di cui vi abbiamo già parlato ampiamente qualche giorno fa.

Ad incrociare le braccia sarà il personale mobile per 8 ore (9.01-16.59). Lo stesso giorno ci attenderà anche la protesta ad Iglesias da parte dei dipendenti di ARST per 24 ore.

Nella prima decade del mese ci sarà da registrare lo stop dei lavoratori di LINE a Pavia di 8 ore (5.00-6.30 e 9.30-16.00). Il 9/02 toccherà al comparto aereo, con un’agitazione a Napoli da parte del personale di ATITECH per 24 ore.

Tutto il giorno si fermerà anche quello di Roma TPL e aziende consorziate. Nella Capitale si attenderà anche lo stop di 4 ore (12.30-16.30) all’interno dell’azienda Scoppio Autolinee. Intesa sarà la giornata del 10/02, quando ancora il comparto aereo sarà messo a dura prova da una serie di scioperi. Da segnalare saranno soprattutto gli stop del personale navigante di Ryanair per 4 ore (10.00-14.00) e Vueling per 8 ore (10.00-18.00).

Dunque, ci sarà il rischio di dover vedere cancellazioni di voli da parte delle due compagnie low cost, oltre a ritardi e disagi vari. A tal proposito si consiglia di consultare i rispettivi siti internet per avere maggiori informazioni su quello che accadrà.

Si proseguirà il 12/02 con lo sciopero di 4 ore (9.00-13.00) delle società di Cosenza addette al trasporto pubblico: Parise Rocco & Antonio e Autolinee Tirreniche. Si salterà poi all’ultima decade del mese, quando il 21/02 incroceranno le braccia i lavoratori di tutte le aziende di mezzi pubblici in Abruzzo. Lo stop avrà una durata di 4 ore, con modalità differenti di località in località.

Il 25/02 toccherà ai dipendenti di Trenitalia in Piemonte e Valle d’Aosta astenersi dal turno di lavoro per 23 ore, partendo dalle ore 3.01. Trasporto ferroviario a rischio anche il 27/02 con macchinisti e capitreno di Trenord in sciopero per 8 ore (9.01-17.00). Infine, il 28/02 si chiuderà con lo sciopero di Alitalia di 24 ore. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere news su altre proteste.

Segui la nostra pagina Facebook!