Attualmente sono due i bandi in scadenza erogati dall'Unione Europea per selezionare tirocinanti da inserire nelle proprie sedi. Due volte l'anno, infatti, le principali istituzioni europee consentono ai giovani laureati la possibilità di proporre la propria candidatura per fare un'esperienza di grande importanza dal punto di vista personale e professionale, per arricchire il proprio curriculum e per permettere al tirocinante di comprendere a fondo come funzionano i principali organi dell'Unione.

Fino al 31 marzo 2018 gli interessati potranno inviare la propria domanda di partecipazione per due stage: quello al Comitato delle Regioni e quello come Mediatore Europeo. Vediamo insieme quali sono i requisiti e le modalità con cui inviare la richiesta.

Tirocini al Comitato delle Regioni

Il Comitato delle Regioni è l'assemblea dei rappresentati regionali e locali dell'Unione Europea. Presentando ora la propria candidatura, si potrà partecipare i tirocini che avranno luogo tra settembre 2018 e febbraio 2019.

I requisiti per poter proporre domanda sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o in uno dei Paesi membri
  • laurea triennale
  • conoscenza dell'inglese o del francese

Le domande dovranno essere inviate esclusivamente online, nelle modalità indicate sul sito del Comitato, e dovranno essere accompagnate da una lettera motivazionale. Come già anticipato, il tirocinio avrà una durata semestrale e per ogni mese è prevista un'indennità di 1080 euro.

Tirocini come Mediatore Europeo

Il Mediatore è colui che si occupa delle denunce contro le istituzioni e gli organi dell'Unione Europea. Anche in questo caso, per poter partecipare, è necessario che il candidato possegga determinati requisiti:

  • cittadinanza in uno dei Paesi dell'Unione
  • laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, Informatica
  • conoscenza di due lingue parlate nell'Unione

L'indennità mensile prevista per ogni candidato selezionato, invece, è più elevata e pari a 1250 euro al mese.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata in modalità online, compilando il form presente sul sito, dove sono indicati anche i documenti cartacei che dovranno essere allegati.

A tal proposito, si consiglia vivamente di consultare il sito del Comitato delle regioni e del Mediatore Europeo, al fine di avere tutte le informazioni necessarie relativamente ai requisiti, alle modalità di partecipazione e alla documentazione necessaria per partecipare.

Chiunque volesse rimanere informato su temi inerenti ad occasioni di lavoro, stage e tirocini, può seguire il canale che si occupa di questi argomenti, nonchè l'autrice di questo articolo, accedendo al suo profilo personale e cliccando sul pulsante "segui".

Segui la nostra pagina Facebook!