È sempre più vicina la scadenza per poter presentare il modello D3 che consentirà la scelta delle scuole da parte degli aspiranti di III fascia del personale ATA. Ricordiamo, infatti, che per lavorare nel mondo della scuola come personale Ata, gli aspiranti hanno dovuto presentare entro e non oltre lo scorso 30 ottobre, la domanda di aggiornamento o di inserimento nelle graduatorie di Terza Fascia. Adesso è giunto il momento di scegliere le scuole: andiamo a scoprire le scadenze e come effettuare la scelta delle scuole migliori.

Come scegliere le scuole migliori

Come per il Personale Docente, anche gli aspiranti Ata, si stanno chiedendo come effettuare la scelta delle scuole senza sbagliare, e cioè quali sono gli istituti con più possibilità di convocazione. Non esistono dati certi per indicare gli istituti in cui vi è più richiesta di personale Ata. Ciò che è certo, però, è che se si spera di essere chiamati è necessario indicare quelle scuole che saranno presumibilmente meno scelte dai concorrenti.

Dunque gli istituti con maggiori probabilità di convocazione sono sicuramente quelli situate in piccole realtà o addirittura in piccoli paesini, non vicini al centro della provincia pre-scelta.

È meno probabile, difatti, che siano disponibili tanti posti nella medesima città della provincia scelta. Per i candidati Ata è consigliabile, dunque, concentrarsi sulla scelta delle scuole site in piccole realtà, almeno per la maggior parte delle istituzioni scolastiche che si troveranno ad indicare all'interno del Modello D3.

Personale Ata 2018: le scadenze e la scelta delle scuole

C'è tempo fino alle ore 14.00 del 13 aprile 2018 per indicare le scuole in cui candidarsi in una data provincia italiana.

Come controllare se i candidati hanno inoltrato correttamente la propria domanda? In seguito all'inoltro della domanda, i candidati riceveranno una mail al proprio indirizzo di posta elettronica, e cioè a quello usato precedentemente per accedere sulla piattaforma di Istanze on line. Dunque, qualora il candidato riceverà l’email e il rispettivo allegato, la domanda sarà andata a buon fine. Come allegato alla mail è necessario scaricare la propria istanza in formato Pdf, la quale deve essere conservata come ricevuta della domanda inoltrata: vale infatti come documento attestante il corretto invio.

Le scuole scelte sono contenute tutte all'interno del suddetto allegato.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!