Pubblicità
Pubblicità

Proseguono in questi giorni roventi di agosto 2018 le immissioni in ruolo per ogni ordine e grado di Scuola.

Il numero totale di docenti che entreranno in ruolo per il prossimo anno scolastico 2018/2019 è pari a 57322, [VIDEO] di cui 43993 su posto comune e 13329 su posto di sostegno.

I posti complessivi destinate alle assunzioni per la Scuola dell'infanzia sono pari a 3845 e quelli per la scuola primaria 8014.

Scuola dell’infanzia: le province con maggiori posti disponibili

Le immissioni in ruolo previste per la scuola dell'infanzia prevedono il maggior numero di assunzioni nella provincia di Milano, le immissioni in ruolo per tale provincia saranno pari a 245.

Al secondo posto troviamo la provincia di Torino con 215 posti, al terzo c'è la provincia di Napoli con 183 posti.

Pubblicità

Immissioni in ruolo che superano le 100 unità avverranno anche nella provincia di Firenze, dove saranno assunti 167 docenti della scuola dell'infanzia, 125 sono previste nella provincia di Roma e 104 in quella di Bari.

Soltanto 4 posti disponibili nella provincia di Reggio Emilia e 5 posti nella provincia di Enna.

Assunzioni scuola, i posti per la scuola primaria

Le immissioni in ruolo previste per la scuola primaria sono pari a 8014 posti in tutta Italia.

Il maggior numero di docenti anche per la scuola primaria saranno assunti nella provincia di Milano, infatti, in tale provincia i posti disponibili sono pari a 930.

Al secondo posto troviamo la provincia di Torino con 443 e poi Roma con 436.

Buone possibilità di assunzione in ruolo nella provincia di Venezia con 286 posti disponibili.

Pochi posti al Sud: solo Napoli, in Campania [VIDEO], arriva a 186 posti disponibili. Pochi posti nella regione Sicilia, la provincia di Palermo avrà 82 posti, Catania 57 e Messina 34.

Nelle province in cui ci saranno posti liberi nel periodo di vigenza delle graduatorie del concorso infanzia - primaria 2016, tali graduatorie potranno essere scorse oltre il 10% degli idonei dell’ultimo concorso.

Le assunzioni in ogni caso dovranno concludersi entro il 31 agosto, e dal primo settembre i docenti neoassunti in ruolo dovranno presentarsi nella scuola assegnata.

Pubblicità

Sebbene è utile precisare che essendo quest'anno il primo settembre di sabato è preferibile contattare la scuola di destinazione, (ovvero la scuola dove andrà a stipulare un contratto di incarico triennale rinnovabile), in quanto in alcune scuole l'anno scolastico prenderà avvio lunedì 3 settembre 2018.