Annuncio
Annuncio

Lo scorso 21 agosto 2018, in India, si sono svolti i test relativi al concorso più grande del mondo. A sostenere i test si sono presentati ben 23 milioni di candidati. I posti fissi messi a concorso da Indian Railways (ferrovie dello Stato indiane) sono 90mila. Il mega concorso riguarda diverse posizioni lavorative, come macchinisti (26mila posti a concorso), operai, tecnici, elettricisti guardarobieri e impiegati. La gigantesca macchina delle assunzioni [VIDEO] è stata avviata circa un anno fa dalla grossa azienda.

Il più grande concorso del mondo costerà circa 37 milioni di euro. Le domande arrivate all'Indian Railways erano state circa 30 milioni ma, alla fine, sono stati ammessi 'solo' 23 milioni di candidati.

Advertisement

A sottolinearlo è stato il quotidiano Times of India.

Candidati avvisati con una mail

Qualche giorno prima della maxi prova concorsuale [VIDEO], i candidati indiani erano stati avvisati con una mail. Il concorso si è svolto nelle oltre 1500 sedi dislocate nella nazione. Ogni sede non poteva distare più di 500 km dal luogo di residenza. Non sono mancati i soggetti che si sono iscritti pur non essendo in possesso dei requisiti richiesti. Ciò perché il viaggio per raggiungere le svariate sedi di concorso era gratuito. Le ferrovie di Stato indiane hanno segnato un record, indicendo la più grossa selezione al mondo. Dall'elevato numero di candidati si evince che un posto di lavoro a tempo indeterminato è un sogno anche in India.

75 domande a risposta multipla

Ai candidati è stato chiesto di terminare il test nell'arco di un'ora.

Advertisement

Ognuno si è trovato davanti a 75 domande a risposta multipla vertenti sulle seguenti materie: matematica, logica, inglese, scienza e cultura generale. Il test dell'altro giorno rappresenta solamente un primo step della procedura concorsuale; chi passerà dovrà affrontare dei test psicologici, diversi per ogni figura professionale. Indian Railways, che rappresenta il maggiore datore di lavoro in India, aveva mandato in visibilio tanti giovani nel momento dell'annuncio del maxi bando relativo a 90mila posti a tempo indeterminato. Potevano presentare la domanda tutti quelli in possesso di un diploma di basso livello, equivalente al diploma di scuola media inferiore in Italia. Negli ultimi tempi sono nati siti, tutorial su YouTube e gruppi Facebook per consentire agli aspiranti dipendenti di Indian Railways di prepararsi alle prove concorsuali. In molte città indiane sono nate anche scuole che, dietro il pagamento di una somma di denaro, assicurano agli iscritti il superamento del concorso.