Annuncio
Annuncio

Con il meccanismo di Quota 100 [VIDEO] le nuove Pensioni saranno più basse. A spiegarlo è l'ex ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero fautrice della tanto odiata riforma previdenziale entrata in vigore nel lontano 2012. Secondo la stessa Fornero, infatti, il Governo non potrà fare una controriforma senza considerare la realtà demografica del Paese.

Assegni più bassi con Quota 100

Come ormai tanti sanno, l'obiettivo dell' esecutivo giallo-verde consiste nel superamento della Legge Fornero attraverso una controriforma che possa introdurre un'uscita più flessibile.

A confermarlo è anche il vicepresidente del Consiglio pentastellato Luigi Di Maio che mira anche all'aumento delle pensioni minime a 780 euro. Elsa Fornero, invece, si sarebbe dimostrata contraria ad una controriforma visto che, stando alle recenti ipotesi riguardanti il ricalcolo dell'assegno secondo il metodo contributivo, i pensionati percepirebbero un trattamento più basso.

Advertisement

Intanto, secondo quanto riportato dal quotidiano "Il Sole 24 Ore", il Governo Conte sta valutando l'ipotesi di introdurre il meccanismo di Quota 100 con precisi paletti al fine di alleggerire il peso della misura sui conti pubblici. Stando a quanto ipotizzato dai tecnici di Palazzo Chigi, infatti, i lavoratori potranno richiedere il pensionamento dopo il raggiungimento di almeno 62 anni di età anagrafica e con non meno di 36 anni di versamenti contributivi: l'obiettivo è quello di ridurre i costi che scenderebbero dagli otto miliardi di euro previsti ai sei miliardi. L'altro paletto, invece, riguarda l'introduzione di una penalizzazione pari all' 1,5 % [VIDEO]per ogni anno di anticipo dell'età pensionabile fino al raggiungimento dei 67 anni previsti dalla normativa dettata dalla Legge Fornero.

Advertisement

In questo caso, con l'uscita a 62 anni, la penalizzazione potrebbe arrivare fino a 7,5 punti percentuali. Un pensionando con un potenziale assegno di 1000 euro netti, quindi, potrebbe ricevere solo 925 euro.

Fornero contraria ad una controriforma delle pensioni

"Quella che ora si propongono di realizzare è una controriforma delle pensioni ma in ballo non c'è il presente, ma ciò che accadrà un domani", ha spiegato l'ex ministro del Lavoro dimostrandosi contraria ad una riforma delle pensioni con quota 100. Ma la riposta di Di Maio non tarda ad arrivare; in un post su Instagram, infatti, avrebbe affermato: "La Fornero ha ancora il coraggio di parlare per dire che non si può abbassare l'età pensionabile come invece vogliamo fare con la Manovra del Popolo".