Pubblicità
Pubblicità

In attesa dell’avvio dell’annunciato piano assunzioni di Poste Italiane che prevede l’inserimento di 7.500 giovani entro il 2019, la principale azienda di distribuzione postale italiane ha aperto le selezioni per nuovi portalettere su tutto il territorio nazionale. Come consuetudine, infatti, l’azienda assume periodicamente nuovi postini con contratti di lavoro a tempo determinato per far fronte ai picchi di consegne in determinati periodi dell’anno. Entro il prossimo 18 novembre, quindi, sarà possibile presentare le domande relative alle assunzioni per il periodo natalizio nel quale si prevede un forte incremento del traffico dovuto proprio al periodo festivo.

Pubblicità

Un’esigenza che diventa sempre più pressante in funzione della nuova politica del Gruppo che prevede di incrementare il servizio di consegna dei pacchi anche con il prolungamento degli orari.

Poste Italiane, i requisiti per l’assunzione di portalettere e sedi di lavoro

Per poter presentare la domanda di assunzione a tempo determinato come portalettere in Poste Italiane non è richiesto alcun requisito in particolare, se non l’aver conseguito il diploma di scuola media superiore con un voto non inferiore a 70/100 oppure una qualsiasi laurea triennale con voto minimo di 102/110.

Altri requisiti di base sono l’idoneità al lavoro, certificata dal proprio medico curante o dalla Usl di appartenenza, e il possesso della patente di guida.

Le sedi di lavoro disponibili sono dislocate praticamente in tutte le regioni d’Italia e, nel caso si optasse di concorrere per le assunzioni nella provincia di Bolzano è richiesto il patentino di bilinguismo.

Le selezioni per portalettere: le domande fino al 18 novembre 2018

Le domande per partecipare alle selezioni potranno essere inviate entro il 18 novembre 2018, esclusivamente in modalità on line, attraverso il portale erecruiting.poste.it.

Pubblicità

In questa fase potrà essere specificata, tra quelle elencate, l’area territoriale di preferenza per la quale si desidera concorrere.

Le selezioni prevedono la compilazione di un test preliminare basato sul ragionamento logico che potrà essere svolto presso una sede territoriale di Poste Italiane oppure attraverso l’invio sull’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di compilazione della domanda.

I candidati che avranno superato il test attitudinale saranno convocati per la seconda fase della selezione che prevede la verifica del test (solo nel caso in cui questi sia stato svolto via mail), un colloquio individuale ed una prova pratica di guida del motomezzo aziendale utilizzato per la consegna della corrispondenza a pieno carico.

I candidati che supereranno tutte le prove di selezione saranno assunti con contratti a tempo determinato a partire dal mese di dicembre 2018, anche se la data di inizio del contratto e la sua durata potranno variare a seconda delle esigenze delle singole sedi territoriali.