Per l'anno 2019 è stata indetta una selezione, basata sulla valutazione dei soli titoli funzionale alla formazione di una graduatoria per l'ammissione alla pratica forense presso l'Avvocatura della Regione Lazio.

Per lo svolgimento del tirocinio, la cui durata massima è fissata in dodici mesi, è richiesto un impegno costante, nonché una partecipazione costante, la quale dovrà essere attestata attraverso una firma apposta quotidianamente.

Pubblicità
Pubblicità

Lo svolgimento della pratica sarà da considerarsi incompatibile con ogni altro tipo di attività formativa o professionale che richieda un particolare dispendio di attenzione e di tempo da parte del candidato; eccezionalmente, è concessa la possibilità di partecipare a corsi o scuole di partecipazione che richiedano al massimo un giorno e mezzo di assenza del tirocinante, con ovvia riduzione della borsa di studio.

Ai candidati selezionati sarà assegnata una borsa di studio pari a 350 euro mensili per coloro che scelgono di dedicarsi allo svolgimento del tirocinio a tempo pieno e una pari a 200 euro mensili per coloro che, invece, decidono di dedicare al tirocinio un impegno inferiore a 5 giorni.

Avvocatura Regione Lazio: selezioni 2019
Avvocatura Regione Lazio: selezioni 2019

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare alla selezione, tutti i candidati in possesso di determinati requisiti, quali:

  • titolo di laurea magistrale in Giurisprudenza, conseguito in Italia o all'estero;
  • titolo di studio valido per l'iscrizione all'Albo degli Avvocati;
  • avere meno di 28 anni di età;
  • possedere i requisiti richiesti per l'iscrizione all'Albo dei Praticanti Avvocati;
  • non essere iscritti nel registro dei praticanti avvocati da un periodo superiore a sei mesi;
  • possedere competenze tecnologiche relative ai programmi di scrittura;
  • essere in grado di effettuare ricerche dottrinali e giurisprudenziali;
  • aver sostenuto gli esami indicati nel bando dell'iniziativa.

Modalità di partecipazione

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate via mail all'indirizzo indicato nel bando dell'iniziativa, reperibile sul sito della Regione Lazio: sarà necessario compilare il fac simile allegato al bando; tutte le domande incomplete o comunque inviate con modalità differenti da quelle specificatamente indicate non potranno essere prese in considerazione.

Il termine per la presentazione per le richieste di partecipazione, inizialmente fissato il 23 marzo 2019, è stato successivamente prorogato al 3 aprile prossimo.

Leggi tutto