Anche per l'anno 2019, è stato pubblicato un bando relativo alla procedura di selezione di nuovi praticanti per lo svolgimento della pratica forense presso le Avvocature territoriali e presso l'Avvocatura centrale dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

I posti messi a concorso sono in totale 126 e saranno così ripartiti:

  • quattro presso l'Avvocatura centrale,
  • due in Abruzzo,
  • quattro in Basilicata,
  • dodici in Campania,
  • quattro presso la Direzione Coordinamento Metropolitano Milano,
  • sedici presso la Direzione Coordinamento Metropolitano di Napoli,
  • dodici presso la Direzione Coordinamento Metropolitano di Roma,
  • quindici in Emilia Romagna,
  • due in Lombardia,
  • quattro in Piemonte,
  • sedici in Puglia,
  • due in Sardegna,
  • ventitré in Sicilia,
  • sei in Toscana,
  • uno in Trentino Alto Adige,
  • tre in Umbria.

Requisiti di partecipazione

Possono concorrere all'assegnazione di uno dei posti disponibili per lo svolgimento della pratica forense presso le sedi centrali e territoriali dell'Inps, tutti i candidati che presentino determinati requisiti, tra cui:

  • possesso della cittadinanza Italiana o di uno dei Paesi membri dell'Unione Europea,
  • possesso di tutti i requisiti necessari per l'iscrizione presso il registro dei praticanti avvocati del Consiglio dell'Ordine degli avvocati presso il Tribunale nel cui circondario rientra anche la sede dell'istituto di Previdenza Sociale presso il quale il candidato ha deciso di proporre domanda,
  • essere iscritto nel registro dei praticanti avvocati da non più di due mesi.

Per conoscere nel dettaglio tutte le caratteristiche necessarie per partecipare alla selezione, si consiglia di consultare i bandi dell'iniziativa, suddivisi per regione e disponibili direttamente sul sito dell'Inps, nella sezione "Avvisi".

In ognuno di essi, sarà inoltre possibile individuare anche i recapiti da utilizzare nel caso si vogliano richiedere informazioni più specifiche.

Caratteristiche dell'attività e modalità di candidatura

Come già anticipato, il bando mira a selezionare candidati interessati a svolgere il proprio percorso di pratica forense, necessario per l'accesso all'esame di abilitazione, presso le strutture dell'Inps.

La durata dell'attività non potrà essere superiore ad un anno e per ciascun mese di pratica svolta, ogni candidato selezionato avrà diritto ad un rimborso mensile di 450 euro.

Coloro che sono interessati a partecipare alla selezione dovranno inoltrare la propria domanda di partecipazione entro il prossimo 10 maggio 2019, in modalità esclusivamente telematica, seguendo le indicazioni illustrate nel bando di concorso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto