Assunzioni al Ministero della Giustizia. Il bando è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e contempla l’assunzione, tramite selezione, di 616 operatori giudiziari da poter inserire, con contratto a tempo indeterminato, negli uffici dislocati in diverse Regioni italiane. Secondo quanto previsto nel bando, possono partecipare alla selezione anche coloro che sono in possesso del diploma di scuola media inferiore.

Requisiti per la selezione di 616 operatori giudiziari

La selezione, come abbiamo visto, nasce dall’esigenza del Ministero della Giustizia di inserire nuove figure lavorative che andranno a ricoprire il ruolo di operatore giudiziario che nello specifico saranno inquadrati nell’area II, fascia F1.

I candidati interessati alla selezione, per poter partecipare, dovranno rientrare nei requisiti previsti dal bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale. In base a quanto si apprende, sarà necessario aver conseguito il diploma di scuola media inferiore, essere cittadini italiani, non essere stati destituiti da altri impieghi nella Pubblica Amministrazione a causa di rendimento non adeguato o decaduti da altro impiego in ambito statale e risultare iscritti nelle liste dei Centri per l’impiego. Per poter partecipare bisognerà risultare maggiorenni e in grado di possedere una conoscenza della lingua italiana adeguata al ruolo che si andrà a ricoprire.

Sarà prevista una prova per accertare l’idoneità del candidato. Dall’avviso ministeriale si evince che la selezione sarà gestita dai Centri per l’impiego e riguarderà le seguenti Regioni: Campania, Puglia, Calabria, Lazio, Marche, Toscana, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Veneto e Lombardia.

Domanda di partecipazione alla selezione

In merito alla domanda di partecipazione alla selezione come operatore giudiziario, il bando pubblicato di recente in Gazzetta Ufficiale, non fornisce indicazioni. Da quanto si apprende è possibile dedurre che la selezione dei candidati, che risulteranno idonei e con i requisiti richiesti, avverrà attraverso l’ausilio dei Centri per l'impiego.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

In base all'art. 16 della legge 28 febbraio 1987 possono partecipare alla selezione i disoccupati iscritti alle liste del collocamento o nelle liste di mobilità e che risulteranno aver firmato in fase di iscrizione nelle liste la Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro. Grazie alla legge 28, potranno partecipare alla selezione, anche candidati che risultano già occupati. Opzione prevista in caso di offerte di lavoro a tempo indeterminato, come risulta proprio questa del bando per operatori giudiziari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto