Per chi vuole lavorare nel settore sanitario, precisamente per svolgere la professione di medico, infermiere e OSS, c’è da dire che quest’anno saranno pubblicati in Gazzetta Ufficiale diversi bandi per selezionare e assumere nel 2020 più di 20mila professionisti, visto che il settore sanitario in Italia è da sempre tormentato da carenze d’organico. Vediamo nel dettaglio quindi quali sono questi bandi ed in quali regioni saranno pubblicati, dicendo subito che alcuni bandi di concorso sono già attivi mentre altri sono di imminente emanazione.

Regione Sicilia: in sanità più di 9000 posti a tempo indeterminato

La Regione Sicilia fa da apripista nell'indire nuove selezioni pubbliche con l’intenzione di inserire circa 9000 risorse nella sanità. Più nel dettaglio, dovrebbero essere assunti 3000 medici divisi in varie specializzazioni tra cui Cardiologia, Chirurgia, Psichiatria, Ginecologia, Pediatria, Medici per il Pronto Soccorso, Ortopedia, Radiologia, Anestesia a cui si aggiungeranno 6198 risorse tra Tecnici, Amministrativi, Infermieri, OSS.

È arrivata dal MEF e dal Ministero della Salute la notizia che è appena stata approvata una riorganizzazione delle aziende sanitarie e ospedaliere siciliane che porterà in tutto il territorio una ricaduta occupazionale più che positiva.

Saranno infatti ben 18 le aziende ospedaliere che hanno intenzione di pubblicare nuovi bandi per favorire il turnover del personale e sostituire i lavoratori andati in pensione.

L’elenco delle sedi di inserimento è il seguente:

  • Catania – Asp Catania, Ospedale Cannizzaro, Ospedale Garibaldi, Policlinico
  • Siracusa – Asp Siracusa
  • Enna – Asp Enna
  • Messina – Asp Messina, Policlinico, Istituto Bonino Pulejo per Neurolesi, Ospedali Riuniti Piemonte Pepardo
  • Palermo – Asp Palermo, Ospedale Villa Sofia Cervello, Ospedale Civico, Policlinico
  • Agrigento – Asp Agrigento
  • Caltanissetta – Asp Caltanissetta
  • Ragusa – Asp Ragusa
  • Trapani – Asp Trapani

Informiamo quindi tutti gli interessati a partecipare ai bandi che occorre collegarsi periodicamente al portale online della Regione Sicilia per poter verificare quando i suddetti bandi di concorso verranno ufficialmente emanati.

Segnaliamo anche che le Asp di Palermo e di Catania hanno indetto due bandi di concorso per reclutare 1573 fra infermieri e OSS da destinare agli ospedali dell’Isola. Altri 300 posti sono destinati al personale degli amministrativi, medici-collaboratori, tecnici, dirigenti medici. Per l’ammissione alla selezioni per l’Asp di Catania aspiranti concorsisti devono inviare entro il 3 novembre l’istanza di partecipazione in via telematica. Per quanto riguarda l’Asp di Palermo, i candidati dovranno fare domanda sempre entro il 3 novembre. Per qualsiasi altra informazione, si rimanda al concorso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 ottobre.

La regione Sardegna dovrebbe invece pubblicare 70 nuovi bandi per un totale di mille posti di lavoro nelle ASL, per far fronte alla carenza di organico del sistema sanitario sardo.

Puglia, pronto il maxi concorso per infermieri: 1130 nuovi assunti

La Regione Puglia ha annunciato l’intenzione di voler bandire un maxi concorsone, entro il mese di dicembre, che permetterà di selezionare 1130 infermieri. Più nel dettaglio, pare che dopo le polemiche degli infermieri pugliesi fuori sede che chiedono di tornare a casa e chi lavora da 3 anni nel sistema sanitario regionale con contratti a tempo determinato, l’intenzione della Regione sia di riservare il 40% dei posti, dunque circa 500, ai "precari": questo permetterà l’assunzione a tempo indeterminato.

Ciò non toglie che potrebbe esserci un ampliamento dei posti prima della pubblicazione della selezione pubblica. Si tratta in questo caso di un unico bando a livello regionale.

Nuove opportunità di lavoro per OSS: bando in scadenza in Emilia Romagna

Ci sono opportunità di lavoro in Emilia Romagna, dove l’Istituto Emilio Biazzi, casa di riposo per anziani a Castelvetro Piacentino (Piacenza), ha indetto un concorso per la formazione di una graduatoria finalizzata ad assunzioni a tempo determinato in ambito sanitario. Nello specifico si seleziona personale con profilo professionale di Operatore Socio Sanitario – Cat.

B3, posizione economica B3. Sarà possibile candidarsi al concorso fino al 15 Novembre 2019. Fra i requisiti richiesti sono richiesti come titoli di studio il diploma di istruzione secondaria di primo grado e l'attestato di qualifica professionale di OSS, rilasciato a seguito di partecipazione a corsi di formazione promossi dalla Regione Emilia-Romagna o equivalente se rilasciato da altre Regioni. Le procedure selettive prevedono lo svolgimento di 2 prove d’esame, una scritta ed una teorico-pratica.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!