Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca sta facendo pressing per l'immissione entro l'anno nuovo dei nuovi 2175 impiegati e quindi per la pubblicazione della graduatoria finale che spera durerà fino al 2023 a copertura di tutti i 10mila posti di lavoro annunciati. Dovrebbe quindi esserci un ulteriore ampliamento dei posti a tempo indeterminato presso le amministrazioni della Regione Campania.

De Luca ha anche anticipato che verrà contestualmente avviato un maxi-programma di investimenti che mira a potenziare le piattaforme telematiche e le reti informatiche della PA nella Regione Campania.

De Luca vuole immettere in servizio i 2.175 vincitori i primi mesi del 2020

De Luca, nelle scorse settimane, ha sollecitato il Formez affinché proceda più celermente alla correzione dei test preselettivi del concorso Regione Campania.

L'obiettivo è fissare le prove selettive entro la fine di novembre e terminare la selezione pubblica entro dicembre in modo da far entrate in sevizio i 2.175 vincitori dei due bandi fra dicembre 2019 e gennaio 2020. Come risaputo dopo la conclusione della prova preselettiva del 24 settembre scorso, il Formez sta proseguendo la correzione degli elaborati della pre-prova che, visto il gran numero di partecipanti (oltre 140mila), non è ancora terminata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concorsi Pubblici

Modalità di correzione della prova preselettiva e pubblicazione dei risultati sul sito Formez

Il Formez ha finito di revisionare le prove dei candidati con la laurea che concorrono per la categoria economica “D” (8 profili). Sta quindi procedendo con la correzione degli elaborati dei candidati con il diploma -categoria “C” e con la pubblicazione delle relative graduatorie. Seguirà poi un avviso di convocazione per gli scritti almeno 15 giorni prima delle prove concorsuali.

La prova scritta prevede 60 domande a risposta multipla. Coloro che hanno partecipato al concorsone dovranno ancora attendere qualche settimana per i risultati.

I concorrenti che supereranno le prove scritte dovranno sottoporsi ad un percorso formativo on-line, al quale seguirà un tirocinio retribuito di mille euro al mese per 10 mesi presso il comune assegnatario. Si è calcolato che solo 2.700 candidati saranno ammessi a questo corso di formazione.

Ricordiamo che oltre a questo bando il presidente De Luca nel corso della trasmissione radiofonica “Barba&Capelli” ne ha annunciato un altro finalizzato all’assunzione di circa 650 persone all’interno dei Centri dell’Impiego a tempo indeterminato, le cui modalità di reclutamento potrebbero essere simili a quello precedente. Secondo indiscrezioni il bando dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale appunto entro le prossime due settimane.

Non resta, quindi, che attendere notizie ufficiali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto