Con il decreto n.4 pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 14 gennaio 2019 è stato indetto un nuovo concorso del Senato della Repubblica per 30 assunzioni di assistenti parlamentari delle professionalità generali. La domanda di partecipazione dovrà essere inoltrata entro il 14 febbraio. Il trattamento economico è stabilito dal Decreto del Presidente del Senato della Repubblica n.12008 del 31 luglio 2013. L'eventuale candidatura sarà subordinata al possedimento di specifici requisiti.

Concorso Senato: i requisiti richiesti

Il bando rende noti i requisiti necessari alla partecipazione al concorso del Senato della Repubblica. Potranno partecipare al reclutamento tutti i cittadini che:

  • Siano in possesso dei diritti civili e politici;
  • Siano cittadini italiani;
  • Siano in possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado con un voto non inferiore a 8/10 oppure, se rilasciato secondo l'ordinamento previgente, di scuola media con giudizio non inferiore a buono;
  • Abbiano un'età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 35;
  • Siano in possesso dell'idoneità fisica allo svolgimento della professione.

È altresì bene specificare che i requisiti per ottenere l'ammissione al concorso e quelli che diano titolo di preferenza ai fini della formazione della graduatoria in caso di parità di punteggio debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per l'invio della domanda di partecipazione al concorso, quindi entro e non oltre il 14 febbraio 2020.

Concorso Senato: le prove d'esame

I candidati ammessi al concorso del Senato della Repubblica dovranno sostenere una prova preselettiva contenente 50 quesiti attitudinali a risposta multipla: 20 di questi saranno di carattere logico-matematico, 20 di carattere critico verbale e 10 serviranno ad accertare la preparazione dei candidati sulla lingua inglese. Accederanno alla prove scritte tutti i cittadini classificati entro il trecentesimo posto in ordine di graduatoria.

Le prove scritte saranno composte da 5 quesiti riguardanti la storia d'Italia dal 1961 ai giorni nostri con riferimenti sull'ordinamento italiano, 5 domande sul primo soccorso e 5 quesiti sulla sicurezza sul lavoro. I candidati dovranno altresì cimentarsi nella traduzione di un testo in lingua inglese con livello di competenza B1. Per lo svolgimento di ciascuna delle prove elencate poc'anzi i candidati avranno a disposizione due ore.

4. A ciascuna delle prove scritte è attribuito un punteggio massimo di 20 punti. Le prove scritte si intendono superate se il candidato riporta in esse un punteggio complessivo non inferiore a 42 punti e un punteggio non inferiore a 12 punti in ciascuna singola prova.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!