Nella Gazzetta Ufficiale n. 6 del 21/01/2020 è stato pubblicato un nuovo bando di concorso per il reclutamento di 66 Allievi Afficiali del ruolo normale, ordinario e aeronavale dell'Accademia della Guardia di Finanza. Per partecipare al concorso è necessario un diploma di maturità e non aver superato il 22° anno di età anagrafica.

Concorso Allievi Ufficiali: i requisiti

Stando a quanto previsto dal bando, 58 posti sono destinati per l'ammissione di allievi ufficiali al comparto ordinario, di cui 1 è riservato a coloro che sono in possesso di un attestato di bilinguismo e 1 ai coniugi o ai figli di superstiti.

I restanti 8 posti, invece, sono destinati al comparto aeronavale, di cui 4 alla specializzazione pilota militare e altri 4 alla specializzazione comandante di stazione e unità navale. Per partecipare al concorso i candidati dovranno avere un'età compresa fra i 17 e i 22 anni, essere in possesso di un diploma di maturità, essere cittadini italiani, godere dei diritti civili e politici e non essere dichiarati decaduti dal pubblico impiego.

Inoltre, tutti gli interessati al concorso non devono avere carichi pendenti, non devono essere stati espulsi da corsi di formazione dell'Accademia della Guardia di Finanza, devono possedere una condotta morale e civile e non devono essere stati espulsi dalla vita militare per motivi disciplinari.

Domanda entro il 21 febbraio

Tutti gli interessati dovranno inviare la domanda, compilata in ogni sua parte, esclusivamente per via telematica entro le ore 12 del 21 febbraio 2020. La prova preselettiva si svolgerà a partire dal 3 marzo 2020 e consiste in un test a risposta multipla su argomenti logico-matematici, su argomenti di grammatica della lingua inglese e della lingua italiana. Inoltre, la sede e il giorno della data d'esame verranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale a partire dal 25 febbraio 2020.

Modalità di svolgimento delle prove

Tutti i candidati che hanno superato il test di preselezione saranno sottoposti alla prova scritta, della durata di sei ore, consistente in un elaborato di cultura generale e alla successiva prova fisica. Dopo aver superato le prove, i candidati saranno sottoposti all'accertamento dell'idoneità psico-fisica e attitudinale. Inoltre, sono previste anche le prove orali consistenti in alcuni esami su elementi di geografia, matematica, storia ed educazione civica.

Tutti i candidati dichiarati vincitori del concorso saranno sottoposti alla visita medica per l'ammissione all'Accademia e saranno avviati al corso di formazione per la nomina a Ufficiali della Guardia di Finanza.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!