L'Emilia Romagna fa da apripista sui Concorsi Pubblici. Si tratta delle prime procedure selettive con un numero elevato di partecipanti ai tempi del coronavirus. Sono iniziati oggi, martedì 30 giugno, cinque concorsi per assunzioni alla regione Emilia Romagna e all'Arpae. Le procedure selettive si svolgono all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna), dove sono state allestite 500 postazioni alla distanza di sicurezza di due metri l'una dall'altra. Sono circa 2.500 i candidati che, in cinque giorni differenti, parteciperanno alle selezioni. Ovviamente è stato previsto un rigido protocollo antivirus.

Concorso Aci rinviato al 2021

È notizia di oggi l'ennesimo rinvio, il quarto, dell'atteso concorso Aci. La decisione era già nell'aria e così le migliaia di candidati che già l'estate scorsa si candidarono per concorrere ad un posto per l'Automobile club d'Italia sono costretti a prendere atto che la selezione non avverrà prima del prossimo anno. Sul portale Aci, infatti, si legge che data e sede di svolgimento del concorso verranno rese note il prossimo 1 dicembre.

Concorso 1.052 assistenti Mibact in standby

Sono molteplici, in tutto il Paese, i concorsi che sono fermi al palo a causa dell'emergenza sanitaria. La pandemia ha costretto al rinvio a data da destinarsi tante selezioni del personale a cui avrebbero dovuto prendere parte migliaia di candidati.

Resta sospesa, per esempio, la selezione destinata a reclutare 1.052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero per i beni e le attività culturali. Dopo la prova preselettiva, che si è tenuta nel mese di gennaio alla nuova Fiera di Roma, i circa 7mila candidati che dovranno sostenere la prova scritta restano ancora in standby.

Bloccati i concorsi pubblici con un gran numero di partecipanti

Sono molte le selezioni già avviate, ed altre sono in arrivo, costrette a fare i conti con la pandemia. In attesa di sviluppi ci sono le selezioni di camera e senato per cui dovrebbero esserci novità solo dopo l'estate. Giorni roventi e d'incognite anche per l'attesissimo concorso della scuola, oltre a tante altre selezioni nelle varie regioni italiane.

Migliaia i candidati a restare in attesa. Al momento l'unica novità che potrebbe riguardare alcune selezioni è stata rivelata dalla ministra della Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, che ha annunciato una possibile delocalizzazione sui territori regionali di molti iter selettivi, in maniera tale da evitare grandi spostamenti e contatti tra migliaia di candidati residenti in tutte le regioni d'Italia.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!