In scadenza questo mese, ed in particolare il 17 agosto, il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale per il reclutamento di personale non dirigenziale da inserire all'interno del Ministero dello sviluppo economico e della Presidenza del consiglio dei ministri. Saranno selezionate settanta risorse che firmeranno un contratto a tempo pieno e indeterminato, delle quali dieci da inquadrare nella Presidenza del consiglio dei ministri e sessanta saranno inglobate nel Ministero dello sviluppo economico.

I profili lavorativi a disposizione e i requisiti che devono possedere i candidati

Ma quali sono le posizioni lavorative previste dal bando?

La procedura concorsuale inquadrerà le risorse nei profili di: funzionari tecnici competenti in ambito elettronico; funzionari informatici competenti in ambito tecnologico; funzionari tecnici competenti nel settore delle telecomunicazioni. Gli aspiranti funzionari, per aderire al bando, devono essere in possesso di determinati requisiti: avere la maggiore età, la cittadinanza italiana ed essere idonei fisicamente allo svolgimento della professione; possedere la laurea specialistica o magistrale come titolo di studio; godere dei diritti politici e civili; essere in una posizione regolare con gli obblighi di leva; non essere stati licenziati da altro pubblico impiego; non essere esclusi dall'elettorato attivo.

Le prove da superare: tre fasi e poi valutazione dei titoli finale

Le prove che i candidati dovranno superare sono tre: una preselettiva, la prova scritta e la prova orale. Quella preselettiva sarà espletata se il numero degli aspiranti è superiore ai settanta posti banditi, eventualità molto probabile.

La prova scritta e quella orale saranno incentrate sulle materie specifiche richieste dalle singole posizioni, visionabili sul bando ufficiale. Non è stata ancora ufficializzata la sede dell'espletamento prove ma, stando alla normativa vigente, si tratterà di sedi decentrate e le prove saranno espletate tramite l'uso degli strumenti informatici.

A causa dell'emergenza sanitaria, la prova orale dovrebbe tenersi in videoconferenza. Una volta superate le prove, i candidati vincitori saranno inseriti in una graduatoria dove saranno conteggiati anche i titoli in possesso dei candidati.

Come presentare la domanda di adesione al bando entro il 17 agosto

La domanda di adesione a tale bando dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica entro il 17 agosto sulla piattaforma Step One. I candidati devono essere in possesso di valide credenziali Spid per poter inoltrare l'istanza.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!