Il ministero della Difesa nella giornata del 21 agosto ha pubblicato in Gazzetta ufficiale un bando rivolto ai diplomati. In particolare si ricercano 2200 volontari in ferma prefissata di un anno (Vfp1) da impiegare nella Marina militare. La scadenza per iscriversi al concorso pubblico è fissata al 5 febbraio 2021.

Concorsi pubblici: i requisiti generali per accedere

Per partecipare alla selezione pubblica indetta dal ministero della Difesa è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • non essere in servizio come volontari nelle Forze armate.
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 25°;
  • assenza di motivi di impedimento ai fini del godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma nella scuola secondaria di secondo grado;
  • non aver riportato condanne penali;
  • assenza di atti risolutivi inerenti a un precedente arruolamento nelle forze armate o nelle forze di polizia oppure pregressi rapporti di lavoro nella Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • idoneità psico-fisica al lavoro;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici riferiti all'abuso di alcool e/o sostanze stupefacenti;
  • essere incensurati;
  • non aver assunto comportamenti che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello stato.

Come inviare la propria domanda di partecipazione e le fasi del reclutamento nella Marina militare

Coloro che intendono candidarsi per i 2200 posti nella Marina militare dovranno inoltrare la propria domanda di partecipazione sul sito ufficiale del ministero della Difesa, nella sezione dedicata ai concorsi pubblici.

In tale sede sceglieranno il concorso a cui intendono iscriversi e compileranno online la domanda di partecipazione alla selezione. In seguito indicheranno i propria dati anagrafici e sottoscriveranno un'autocertificazione sul possesso dei suddetti requisiti d'accesso. La scadenza per candidarsi, come riporta la Gazzetta ufficiale, è fissata al 5 febbraio 2021.

Dopo aver inviato l'istanza, saranno valutati i titoli di merito dei candidati e sarà stilata una graduatoria. In seguito gli aspiranti saranno sottoposti ad accertamenti attitudinali e fisici, oppure a eventuali prove di efficienza fisica, in base al ruolo per il quale concorrono. Saranno poi formate e approvate le graduatorie di merito definitive per ciascuno dei settori d'impiego delle Forze speciali e Componenti specialistiche.

I candidati che risulteranno idonei saranno incorporati alla ferma prefissata di un anno nella Marina militare.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!