Lo scorso 21 luglio il ministero dell'Istruzione ha divulgato le date in cui il personale docente ha la possibilità di inviare la propria domanda per l'immissione nelle nuove graduatorie provinciali e di istituto. Tale inserimento permetterà l'assegnazione delle supplenze annuali e temporanee del prossimo anno scolastico. In particolare le istanze possono essere compilate e inoltrate dallo scorso 22 luglio fino al 6 agosto 2020.

Docenti: immissione nelle graduatorie provinciali e di istituto

Le graduatorie tramite le quali gli insegnanti potranno ottenere una supplenza per l'anno scolastico 2020/2021 saranno due: le graduatorie provinciali per le supplenze (Gps) e le graduatorie di istituto.

Le prime saranno utilizzate per l'attribuzione delle supplenze annuali o sino al termine delle attività didattiche (con contratto al 31 agosto oppure al 30 giugno). Le graduatorie d’istituto, invece, serviranno per le supplenze brevi o temporanee.

I docenti, così come per le graduatorie di istituto, potranno inserirsi nelle graduatorie in un'unica provincia d'Italia come previsto dal decreto ministeriale. Secondo il sito Orizzonte Scuola, la costituzione delle graduatorie dovrebbe essere veloce con elenchi pronti a fine agosto e convocazioni intorno al 20 settembre. La modalità di chiamata dei docenti non è ancora chiara, ma potrebbe avvenire in modalità telematica.

Le dichiarazioni della ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina

L'inoltro della domanda di richiesta per l'immissione nelle suddette graduatorie deve essere effettuato esclusivamente in modalità telematica. La digitalizzazione della procedura per l'assegnazione delle supplenze dell'anno scolastico 2020/2021 è stata voluta dalla ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina.

Tale sistema è stato messo in atto al fine di conferire più velocemente le cattedre che restano vuote dopo le assunzioni in ruolo e per garantire un migliore avvio dell’anno scolastico.

“Si tratta di una vera e propria rivoluzione - aveva affermato Azzolina qualche settimana fa - una modernizzazione che era doverosa.

Rendiamo più efficienti le convocazioni dei supplenti, assicurando una copertura più veloce delle cattedre. Un risultato che guarda al diritto dei nostri ragazzi ad avere quanto prima tutti gli insegnanti in cattedra”.

Iscrizioni in modalità telematica su Istanze Online

La domanda per l'immissione nelle suddette graduatorie deve essere realizzata sulla piattaforma Polis-Istanze Online: è possibile accedere tramite il sistema unico di accesso con identità digitale (Spid) oppure mediante credenziali in corso di validità che permettono l'accesso su Istanze Online.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!