L'Istituto nazionale della previdenza sociale (Inps) comunica con la circolare n. 102 dell'11 settembre nuove misure in materia di Reddito di emergenza. Con il decreto legge n. 104 del 19 agosto si rinnova la possibilità, a domanda di ciascun interessato, di ottenere il Rem. La domanda potrà essere inviata esclusivamente online, tramite il portale web dell'Inps, dal 15 settembre e fino al 15 ottobre.

I requisiti per ottenere il Reddito di emergenza

Il Reddito di emergenza nasce quale misura di sostegno al reddito per i nuclei familiari in difficoltà a causa del Coronavirus. I requisiti per la presentazione della domanda sono:

  • residenza in Italia, non è prevista una tempistica minima di permanenza sul territorio;
  • un valore del reddito familiare relativo al mese di maggio inferiore alla soglia all'ammontare del beneficio;
  • patrimonio mobiliare dell'anno 2019 inferiore ai 10.000 euro, incrementato di 5.000 euro per ogni componente familiare successivo al primo e fino a un massimo di 20.000 euro. Il predetto aumento è previsto anche nel caso in cui ci sia all'interno del nucleo familiare un soggetto disabile o non autosufficiente e nel momento
  • un valore Isee (attestato dalla Dichiarazione sostitutiva unica, Dsu, valida al momento della presentazione della domanda) inferiore ai 15.000 euro.

Reddito di emergenza, i requisiti d'incompatibilità

Non avranno diritto al Rem tutti coloro che risultino membri di un nucleo familiare che abbia già ottenuto altre misure di sostegno al reddito per Covid-19 o nel caso di familiare possessore di pensione diretta o indiretta.

Non potranno ricevere il sussidio anche tutti i destinatari delle quote previste dal Reddito di cittadinanza e soggetti facente parte di un nucleo composto da un adulto con contratto di lavoro subordinato.

L'importo del Reddito di emergenza

La misura sarà calcolata moltiplicando la soglia di 400 euro in relazione a una scala di equivalenza pari a 1 nel caso il nucleo familiare sia composto da un solo componente e aumentato dello 0,4 per ogni soggetto maggiorenne e dello 0.2 per ogni persona minorenne. Ad esempio, se una famiglia risulterà composta da una solo persona l'importo del Reddito di emergenza sarà pari a 400 euro. Nel caso di due adulti la cifra sarà di 560 euro.

Se a presentare domanda sarà un nucleo composto da due adulti più un minore l'importo da corrispondere sarà pari a 640 euro; con due minori, invece, sarà di 720 euro.

L'importo massimo previsto è di 840 euro per famiglie composte da tre adulti, due minorenni di cui un componente disabile grave.

Come presentare domanda per il Reddito di emergenza

Sarà possibile presentare domanda esclusivamente in maniera telematica tramite il sito Inps, muniti di Pin, Spid, Carta nazionale dei servizi o Carta d'identità elettronica oppure rivolgendosi agli istituti di patronato o ai centri di assistenza fiscale in convenzione con l'Inps.

Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!