Pubblicato un bando di concorso da parte dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli per l’assunzione di 460 diplomati da destinare presso le sedi dell’ente in tutta Italia, in qualità di assistente doganale con diverse specializzazioni. Sarà possibile inviare la domanda di partecipazione alle selezioni entro il prossimo 5 novembre 2020.

Bando di concorso per 460 diplomati Agenzia delle Dogane: posti disponibili e requisiti

Il concorso per 460 diplomati si riferisce al profilo di assistente doganale, i cui posti disponibili sono distribuiti secondo le seguenti specializzazioni:

  • 250 posti nel settore amministrativo/tributario;
  • 30 posti nel settore contabile;
  • 20 posti per i servizi di traduzione e interpretariato;
  • 40 posti per i servizi di collaudo e accertamento tecnico;
  • 30 posti per il supporto tecnico alle attività dei laboratori chimici;
  • 50 posti per il supporto tecnico alle attività di accertamento in ambito accise;
  • 20 posti per le attività informatiche;
  • 15 posti per la mansioni di meccanico;
  • 5 addetti ai servizi di mensa e refezione.

Per tutti i posti previsti, i requisiti di accesso alle prove di selezione sono quelli comuni a tutti i concorsi pubblici, vale a dire: la cittadinanza italiana (o di uno Stato membro UE), il pieno godimento dei diritti politici e civili, non aver riportato condanne penali per reati contro la Pubblica Amministrazione, non essere stati precedentemente dispensati o licenziati dall’impiego pubblico, idoneità fisica all’impiego.

Per quanto riguarda il titolo di studio, si richiede il possesso del Diploma di scuola secondaria di secondo grado conseguito presso un istituto statale, paritario o legalmente riconosciuto in una qualsiasi specializzazione. Solo per i posti relativi ai servizi di traduzione e interpretariato è richiesta la conoscenza della lingua inglese e di una seconda lingua straniera, mentre per i posti di addetti ai servizi di mensa e refezione si richiede una specializzazione nell’indirizzo “Enogastronomia e ospitalità alberghiera”.

Prove di esame e graduatorie concorso assistenti doganali

Le selezioni per le assunzioni di assistenti doganali prevedono lo svolgimento di una prova preselettiva nel caso in cui il numero dei candidati sia superiore a cinque volte il numero dei posti messi a concorso.

Questa consisterà in un test, da risolvere in 50 minuti, composto da 50 quesiti a risposta multipla. Saranno ammessi alle successive prove di esame un numero di candidati pari a tre volte i posti disponibili per ciascuna specializzazione. Seguiranno, quindi, una o due prove scritte e una prova orale o tecnico pratica.

Le graduatorie del concorso saranno redatte sommando alla media aritmetica dei voti riportati nelle prove scritte il voto conseguito nella prova orale o teorico pratica.

Come fare domanda per il concorso di Agenzia delle Dogane

La domanda per partecipare al concorso per 460 assistenti doganali potrà essere inviata a partire dal 7 ottobre 2020, giorno successivo alla pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, e fino alla scadenza fissata alle ore 23:59 del giorno 5 novembre 2020.

In questo periodo sarà attiva sul portale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la procedura per l’inoltro, il cui accesso è possibile con Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID). Il candidato dovrà indicare in fase di domanda per quale profilo intende concorrere.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!