Poste Italiane è attualmente alla ricerca di nuove figure professionali, in particolare operatori di sportello e portalettere, per le varie sedi del gruppo sparse in tutto il territorio nazionale.

La scadenza per presentare la domanda è il 30 novembre.

Portalettere, come candidarsi sul sito di Poste Italiane

I portalettere sono ricercati in tutta Italia e a loro non è richiesta la laurea. Basta un diploma, la patente di guida idonea per guidare i mezzi aziendali e un attestato di bilinguismo (riservato alla provincia di Bolzano). Sarà il gruppo Poste a collocare il candidato, in base alla preferenza geografica selezionata.

Nell’annuncio viene specificato che riceveranno comunicazione sull’esito della candidatura soltanto ai profili selezionati. La selezione prevede inoltre un iniziale test attitudinale e successivamente la prova di guida, effettuata con un mezzo moto di 125 cc, seguita da un colloquio. Tutti coloro i quali sono interessati a questa posizione sono tenuti a inoltrare la candidatura entro il 30 novembre 2022. Il contratto sarà di tipo determinato.

Assunzioni Poste, ricercati operatori di sportello bilingue: arabo, cinese e inglese

I candidati che vorranno inviare la domanda per lavorare come operatori di sportello dovranno inviare la loro candidatura entro e non oltre il 30 novembre 2022.

In questo caso, Poste Italiane è alla ricerca di sportellisti in grado di parlare in inglese, per venire in contro alla multi etnia della clientela.

Le figure selezionate avranno un contratto indeterminato e potranno candidarsi dalla sezione ‘Carriere’ del sito ufficiale di Poste Italiane. Attualmente ci sono posizioni aperte nelle sedi di Palermo, Milano e Torino. Il requisito fondamentale è la conoscenza dell’inglese, accompagnato da un diploma di scuola superiore con votazione minima 70/100 oppure 42/60.

Assieme agli operatori bilingue di sportello, con conoscenza specifica dell’inglese, l’azienda sta ricerca profili più settoriali in grado di svolgere la stessa funzione parlando arabo o cinese. I candidati che conoscono la lingua araba e hanno un voto di diploma pari o superiore a 70/100 o 42/60 possono candidarsi per le sedi di Torino e Milano.

Solo a Milano invece, è aperta la selezione per i profili che conoscono la lingua cinese. I contratti per tutti gli operatori di sportello sono di tipo indeterminato.

Oltre ai profili con diploma, l'azienda ricerca consulenti finanziari con Laurea per il ruolo di consulente finanziario. La ricerca è aperta in 160 sedi nel nord Italia, come Belluno, Bergamo, Brescia, Como, Udine, Reggio Emilia, Varese e Vicenza. Il termine per l'invio delle candidature anche in questo caso è il 30 novembre 2022.