Lecce- Melfi è una partita molto attesa. Durante la settimana si è parlato molto di questa gara in casa giallorossa, soprattutto per due motivi: innanzitutto perché è una partita sulla carta "semplice" per il Lecce, contro una squadra che è nei bassifondi della classifica e questo non deve far abbassare la guardia alla squadra e poi perché mancherà il mister dei giallorossi, Piero Braglia, squalificato dal giudice sportivo. In panchina si accomoderà il suo vice, Isetto. L'attesa per la sfida è confermata dai numeri di affluenza: saranno poco meno di 10.000 gli spettatori che si recheranno al "Via del mare" il quale sarà probabilmente lo stadio con più spettatori di tutta la Lega Pro.

Vi confermiamo in esclusiva che alle 13:00, a poche ore dal fischio d'inizio, i biglietti venduti per assistere alla gara erano 2.827. Questi, sommati ai 6.802 abbonati, fanno un totale di 9.629 spettatori già certi di assistere al match. Si pensa che almeno un centinaio di biglietti sarà venduto ai botteghini dello stadio nei momenti precedenti al fischio d'inizio della gara e quindi l'affluenza totale sfiorerà i 10.000 tifosi. Quindi, sono stati circa 150 i tagliandi staccati in mattinata considerando che ieri sera sono stati venduti oltre 2.600. Il maltempo ha quindi frenato la grande affluenza ma restano numeri senza dubbio importanti, soprattutto per la Lega Pro.

Le probabili formazioni di Lecce- Melfi

Per la sfida, Braglia si affida ai big. Sowe partirà dalla panchina.

I migliori video del giorno

Per il Lecce, in porta rientra Perucchini che ha scontato il turno di squalifica ma ha comunque seguito la squadra nella vittoriosa trasferta di Ischia. In difesa, giocheranno Abruzzese, Cosenza e uno tra Alcibiade e Freddi. Centrocampo confermato con Lepore e Legittimo sugli esterni e Salvi e capitan Papini centrali. In attacco, molto probabilmente sarà confermato il tridente composto da Surraco, Moscardelli e Doumbia (o Caturano). Il Melfi, risponde con il 4-3-3, composto da: Santurro; Petta, Annoni, Giron, Cason; Herrera, Maimone, Giacomarro; Canotto, Masini, Soumarè. Il calcio d'inizio del match è fissato per le 17.30.