Foggia- Casertana è una delle gare più attese del girone C di Lega Pro. Allo "Zaccheria", però, nonostante l'ultima vittoria della squadra foggiana contro il Catanzaro (1-0 in casa), non ci sarà il pubblico delle grandi occasioni. A Foggia il clima attorno alla squadra si è raffreddato, anche se i rossoneri sono primi in classifica (a pari merito con Lecce e Juve Stabia). Un raffreddamento di cui aveva parlato anche l'attaccante Sarno in conferenza stampa, la scorsa settimana. Una delle critiche che si muovono maggiormente nei confronti della squadra pugliese è la totale mancanza di bel gioco.

Il risultato è che per Foggia- Casertana ci sarà uno "Zaccheria" con molti meno spettatori. Fino alla mattinata di sabato, giorno precedente alla gara, gli spettatori certi di assistere al match sono 6.000 circa.

Numeri abbondantemente inferiori alla media dello "Zaccheria", oltre i 9.500 supporters a gara. A dire il vero, un netto calo si era già notato in occasione di Foggia- Catanzaro, quando in tutto furono poco meno di 8.000 gli spettatori allo "Zaccheria". Stavolta si potrebbe registrare il record negativo di presenze allo "Zaccheria". Quella sera si pensò che il calo fosse dovuto soprattutto alla contemporaneitá con il derby di Milano. Venendo meno questa coincidenza, si attendeva una risposta migliore per il match importante che la squadra rossonera affronterà contro la Casertana.

I biglietti ancora disponibili

Sono ancora circa 800 i biglietti disponibili per la Curva Sud, 300 a testa invece per Tribuna Centrale e Tribuna Laterale. Sono circa 200 invece i tagliandi disponibili per la Centralissima.

I migliori video del giorno

Poco più di 2.100, invece, i tagliandi per la Tribuna Inferiore e 3.400 per la Gradinata. Sold out, invece, la Curva Nord.

Gli altri match del quindicesimo turno

Tanta attesa anche per il derby di Puglia Taranto- Lecce: allo Iacovone si attendono circa 5.000 spettatori, tra cui 7-800 leccesi. La Juve Stabia sarà impegnata sul difficile campo del Matera: entrambe dovranno cercare di riscattare le sconfitta subite rispettivamente contro Lecce e Fidelis Andria nell'ultima gara.