Da sempre, si sa, la classifica generale è quella più importante nel calcio. Ma, per gli amanti delle statistiche, ci sono varie altre classifiche che possono essere sbirciate e delle quali si può tener conto in vista dei prossimi impegni di campionato. Si può parlare della classifica del miglior attacco o di quella della migliore difesa del campionato, oppure ancora della classifica dei valori delle rose [VIDEO]. Stavolta, la classifica presa in considerazione è quella della forma delle squadre del girone C di Lega Pro. Non era mai capitato in questo torneo che le squadre restassero a riposo poco meno di un mese (dal 29 dicembre al 22 gennaio) e c'era curiosità nel capire come le squadre fossero arrivate alla ripresa del campionato.

Dopo 3 gare, si può creare uno studio dettagliato della situazione.

Foggia unica squadra a punteggio pieno

Dalla ripresa del campionato, si sono giocati tre match in tutto. Il Foggia risulta essere l'unica squadra a punteggio pieno, di contro il Melfi è l'unica squadra che ancora non ha guadagnato neanche un punto. Bene anche il Catania, secondo in questa speciale classifica, con ben 7 punti su 9 guadagnati. Crollano Paganese, Juve Stabia, Vibonese ed Akragas con 1 punto in 3 incontri. Ecco la classifica dei primi 3 match dopo la sosta:

  • Foggia 9
  • Catania 7
  • Casertana 7
  • Matera 6
  • Lecce 6
  • Virtus Francavilla 6
  • Siracusa 5
  • Fidelis Andria 5
  • Fondi 5
  • Cosenza 4
  • Catanzaro 4
  • Reggina 4
  • Monopoli 3
  • Messina 3
  • Taranto 2
  • Juve Stabia 1
  • Akragas 1
  • Paganese 1
  • Vibonese 1
  • Melfi 0

Focalizzando l'attenzione sulle prime della classe e detto che il Foggia è l'unica squadra a punteggio pieno, pesano gli stop di Lecce [VIDEO] e Matera rispettivamente contro Casertana e Catania.

Le due squadre, dopo ad aver perso la vetta della classifica, a favore dei rossoneri, adesso sono chiamate a rispondere subito con una reazione sul campo. Bene le outsider Virtus Francavilla e Cosenza, rispettivamente con 6 e 4 punti conquistati in 3 match. In ripresa Catanzaro e Messina dopo la prima parte di stagione per niente convincente.