Alla fine saranno soltanto 56 i tifosi salentini che seguiranno la squadra in trasferta a Reggio Calabria. E' finita così, con un numero assolutamente troppo basso per la prima della classe, la prevendita del settore ospiti [VIDEO] per una delle trasferte più importanti della stagione. Peccato, ci sarebbe dovuta essere la bolgia nel settore ospiti colorato di giallorosso, invece ci saranno i soliti, ai quali va l'onore di tenere sempre alta la bandiera giallorossa. Ovunque Lecce, Irriducibili, Simone Ovunque, Brigata Borghetti, #Sitivivi, questi alcuni dei nomi dei gruppi del Lecce sempre presenti nelle trasferte dei giallorossi.

Ovviamente, la necessità di possedere la Tessera del Tifoso per poter seguire la squadra nella trasferta, ha bloccato ancora una volta tantissime persone che sarebbero volute andare a Reggio, ma non hanno potuto.

Una scelta rispettabilissima e condivisibile. Purtroppo però, il risultato è di un settore ospiti semi-deserto e questo di certo non fa onore a nessun tifoso leccese. Una brutta figura, se si considera che è un momento delicato della stagione e ci si attendevano almeno 150- 200 sostenitori salentini.

Reggina- Lecce: ci sono i bomber

Qui Lecce: i giallorossi possono schierare sia Ciancio che Caturano [VIDEO] che si sono ripresi dopo che si erano allenati in differenziato nei giorni scorsi. Il Lecce, quindi, si schiera con il solito 4-3-3. In porta confermato Perucchini, in difesa Giosa e Cosenza agiranno da centrali, Agostinone dovrebbe tornare sulla fascia. Due ballottaggi per Padalino: Lepore o Pacilli da un lato del tridente, Doumbia o Torromino dall'altro lato. In vantaggio, sembrano Pacilli e Doumbia.

Lecce (4-3-3): Perucchini; Vitofrancesco, Giosa, Cosenza, Agostinone; Costa Ferreira, Arrigoni, Mancosu; Pacilli, Caturano, Doumbia. Allenatore: Padalino.

Qui Reggio: Zemann si affiderà ai suoi uomini schierandoli come sempre con il 4-3-3. Gli unici dubbi riguardano centrocampo e difesa. Bangu è rientrato e potrebbe insidiare il danese Knudsen per un posto in mediana, mentre in difesa il ballottaggio è tra Cane e Maesano. In attacco, recupera Coralli. Reggina (4-3-3): Sala; Cane, Gianola, Kosnic, Possenti; Knudsen, Botta, De Francesco,; Leonetti, Coralli, Porcino. Allenatore: Zeman.