Reggina- Lecce qualche anno fa era uno dei match più attesi tra le squadre del Sud in serie A. In realtà, adesso le due squadre si affrontano in Lega Pro. Lo fanno con obiettivi diversi: i salentini sono in piena lotta per raggiungere la promozione [VIDEO] ed al momento sono primi in classifica, la Reggina invece è al diciassettesimo posto: cerca di evitare i play out. La squadra di Zeman arriva da due pareggi consecutivi, uno contro il Monopoli ed uno contro il Cosenza. Soprattutto questo risultato, maturato in trasferta, è stato molto importante e ha fatto capire che la squadra di Reggio Calabria può fare bene.

Reggina forte in casa

La Reggina ha un ottimo ruolino di marcia in casa.

La squadra allenata da Zeman ha conquistato ben 18 dei suoi 23 punti totali tra le mura amiche. Nelle12 gare interne, la Reggina ha vinto 4 volte, ha pareggiato in 6 occasioni ed ha perso 2 sole volte. Dunque, si può dire che il punto di forza della squadra è proprio rappresentato dalle gare interne. Per questo il Lecce non deve sottovalutare la sfida e deve porre nella stessa la massima attenzione e determinazione, senza pensare al big match Foggia- Matera [VIDEO].

Lecce: Caturano e Ciancio non si allenano

Nella giornata di mercoledì, sia il terzino Ciancio che l'attaccante Caturano si sono allenati in differenziato a causa di un attacco influenzale. La loro presenza non dovrebbe essere in dubbio per la gara contro la Reggina, ma di certo è bene non rischiare che i due possano avere ricadute.

Entrambi, se si riprendono, possono partire da titolari nella gara di Reggio Calabria.

La Reggina ritroverà per la sfida contro il Lecce il congolese Bangu, che ha scontato la squalifica di 4 giornate dopo un episodio di violenza nel derby contro il Messina. Bangu sarà probabilmente in ballottaggio con Knudsen per un posto a centrocampo. Allo stesso tempo, mister Zeman dovrà fare a meno probabilmente dell'attaccante Coralli. La punta della Reggina è uscita anzitempo dal campo durante la sfida contro il Cosenza e il suo infortunio sarà valutato approfonditamente nelle prossime ore. Sarà ancora out, a causa della squalifica, l'attaccante Bianchimano.